Calciomercato Juventus, Nedved: "Così è nata l'idea Cristiano Ronaldo"

Il vicepresidente dei bianconeri spiega come è nata la trattativa per portare a Torino il fuoriclasse portoghese: "Era tutto nella testa del direttore sportivo".

1k condivisioni 0 commenti

Share

Un'idea che ha iniziato a prendere piede col passare delle ore e che il 10 luglio 2018 è diventata realtà. A spiegare come e quando sia nata la possibilità di portare Cristiano Ronaldo alla Juventus è stato il vicepresidente dei bianconeri Pavel Nedved, intervenuto ai microfoni dell'emittente ceca Idnes TV: 

La trattativa per portare Cristiano Ronaldo a Torino era nei pensieri e nella testa del direttore sportivo Fabio Paratici. Lui per primo ha affrontato il discorso e ne ha parlato con me e con il presidente Andrea Agnelli. L'idea ha fatto subito presa, ci è piaciuta e non ci è sembrata per niente folle

Così pian piano il fuoriclasse portoghese si è avvicinato alla Serie A.

La nostra reazione - continua Nedved - è stata di entusiasmo, Cristiano era la pedina necessaria per fare un altro passo in avanti dopo aver messo in bacheca sette scudetti negli ultimi sette anni

Poi svela il momento esatto in cui la Juventus ha affondato il colpo:

Quando abbiamo scoperto che aveva una clausola rescissoria di 100 milioni abbiamo deciso di provarci

Ora il grande obiettivo della Juventus non può che essere la Champions League:

Ovviamente vogliamo provare a vincerla, sarà il nostro obiettivo in questi anni

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.