Russia, ombra doping su Cheryshev: ha assunto l'ormone della crescita?

Il nazionale russo è stato capocannoniere della sua squadra durante la Coppa del Mondo. Ora però è sotto inchiesta: avrebbe assunto l'ormone della crescita.

Denis Cheryshev, nazionale russo, è sotto indagine per doping Getty Images

446 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una storia romantica, che rischia di rovinarsi. Denis Cheryshev è diventato improvvisamente l'eroe di un popolo intero. Ci è riuscito a suon di gol segnati duranti i Mondiali organizzati dalla sua Russia: quattro reti che hanno regalato un sogno alla sua nazione. Quattro reti che hanno trascinato la nazionale russa al miglior risultato della propria storia (eliminata ai quarti dalla Croazia).

Così, all'improvviso, Denis Cheryshev è diventato un eroe, proprio come spesso succede durante i Mondiali. Non era lui il giocatore dal quale ci si aspettava di più, lui però quello che ha preso per mano la nazionale. Lui il giocatore che ha regalato "notti magiche" ai russi durante la scorsa estate. Ora però l'ombra del doping si abbatte su di lui.

Proprio in seguito alle sue ottime prestazioni ai Mondiali, Cheryshev ha attirato l'attenzione del Valencia (avversario della Juventus in Champions League). Quel che Cheryshev ha mostrato in Russia però potrebbe essere farina del suo sacco: stando a quanto riportato dal Telegraph, infatti, il giocatore sarebbe sotto indagine perché, durante il ritiro che ha preceduto i Mondiali, avrebbe fatti ricorso a delle iniezioni dopanti. Si parla di ormone della crescita.

Denis Cheryshev esulta dopo il gol alla CroaziaGetty Images
Denis Cheryshev esulta dopo il gol alla Croazia

Cheryshev sotto indagine per doping: ombre sull'eroe dei Mondiali

Curiosamente l'indagine parte in seguito alle dichiarazioni del padre dello stesso Cheryshev, rilasciate in un’intervista al giornale russo “Sport Weekend”. L’uomo svela come la somministrazione dei farmaci proibiti sarebbe avvenuta dietro alla minaccia di non convocare il giocatore per i Mondiali. I dirigenti della Federcalcio Russa ribattono, e affermano che tali dichiarazioni sarebbero state travisate dal giornalista che ha realizzato l'intervista. Stando alla ricostruzione della Federazione il giocatore avrebbe in realtà assunto “plasma arricchito in piastrine”, una sostanza autorizzata.

Denis Cheryshev esulta dopo un gol ai MondialiGetty Images
Denis Cheryshev esulta dopo un gol ai Mondiali

Nei giorni scorsi Cheryshev  è stato ascoltato sia dall’anti-doping spagnolo che da quello russo, negando con forza la somministrazione dell’ormone della crescita. Si indaga quindi. Ma la paura dei tifosi russi è quella di perdere l'eroe della loro estate. Perché quella di Cheryshev è la storia di un uomo che diventa improvvisamente eroe nazionale. Ma c'è il rischio di un finale a sorpresa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.