Arsenal, sfogo di Bellerin: "Sono spesso bersaglio di insulti omofobi"

Il terzino dei Gunners: "A volte i tifosi, sia online che allo stadio, sanno essere molto offensivi: mi urlano 'Lesbica' perché porto i capelli lunghi".

1k condivisioni 0 commenti

Share

Un calciatore che arriva a giocare ad alti livelli, specialmente al giorno d'oggi, deve essere abituato a fare i conti con i tifosi più irrispettosi. Eppure c'è comunque chi non riesce a sopportare molte delle cattiverie (in particolare quelle gratuite) dei sostenitori allo stadio.

È questo il caso di Hector Bellerin, terzino destro dell'Arsenal protagonista di uno sfogo molto pesante sulle pagine del Times. Il giocatore spagnolo si è fortemente lamentato dei tantissimi insulti che riceve dal vivo o online.

I tifosi possono essere molto pesanti, sia sui social che allo stadio. Mi urlano "lesbica" o mi lanciano insulti omofobi perché ho i capelli lunghi.

Il giocatore ormai è all'Arsenal da diversi anni e dice di essersi abituato a certe cose. Eppure proprio non vuole accettare il modo con cui viene giudicato (e soprattutto insultato) per via del suo modo di fare anticonvenzionale. 

Se ti comporti in modo diverso vieni insultato. I tifosi hanno un'idea di calciatore e se te ne discosti, ti aggrediscono.

Essere criticati per delle cattive prestazioni è un conto, essere insultati senza motivo è un altro. E il terzino dell'Arsenal non vuole che i modi che si stanno diffondendo specie sui social network diventino un'abitudine.

Il periodo peggiore fu più di un anno fa quando dovetti chiudere i miei account per gli insulti. Voglio combattere ogni giorno questa situazione e concentrarmi su chi mi dice cose positive.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.