Serie A, caso fasce da capitano: Damiano Tommasi fa chiarezza

Il presidente dell'AIA spiega: "Norma fatta in fretta, ma una fascia diversa si può usare".

460 condivisioni 0 commenti

Share

Un caso che ha catalizzato l'attenzione. Di cosa parliamo? Delle fasce da capitano e della decisione della Lega di Serie A di renderle uguali per tutti. Addio quindi alle personalizzazioni, alle dediche alla famiglia e agli amici.

E a chi continua a sgarrare, come Papu Gomez o Pezzella, verranno d'ora in poi inflitte delle sanzioni come specificato nell'ultimo comunicato del Giudice Sportivo. 

Sulla questione è però intervenuto il Presidente dell'AIA Damiano Tommasi che ha fatto chiarezza e ha spiegato che la cose non stanno esattamente così. Su questo tema c'è ancora molta confusione anche tra gli addetti ai lavori. 

La norma non dice che si deve per forza indossare la fascia creata dalla Lega, dice che qualsiasi altra fascia deve essere autorizzata dalla Lega. Sì, è una stortura. Non so se la Fiorentina abbia già chiesto alla Lega di poter utilizzare la fascia dedicata a Davide Astori, in ogni caso dipende dalla Lega dare il via libera. Comunque a breve discuteremo di questa norma fatta in fretta, non sappiamo ancora se la Lega alla fine deciderà di autorizzare solo la propria fascia

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.