Calciomercato Milan: Leonardo vuole regalarsi Rabiot a gennaio

Il dirigente continua a tenere calda la pista legata al centrocampista transalpino, in scadenza di contratto a giugno 2019.

720 condivisioni 0 commenti

di

Share

Che il Milan volesse assicurarsi le prestazioni di Adrien Rabiot è ormai cosa assai nota. Il centrocampista francese, in scadenza di contratto con il PSG e terrore delle dirigenze di tutta Europa per via dell'invadente presenza della mamma-agente sui tavoli del calciomercato, lascerà con tutta probabilità la Ligue 1 entro il 30 giugno 2019. Nessuno, al momento, è riuscito a convincere la signora Véronique a sposare un altro progetto che non sia quello dei parigini, come testimoniato anche dal retroscena narrato da Sabatini riguardo la trattativa sfumata al fotofinish nel 2016. Tutto saltò, infatti, a causa della richiesta di parlare con Rudy Garcia da parte di miss Rabiot.

Rabiot PSGGetty Images
Adrien Rabiot viene immortalato con la maglia del PSG. Che il 2019 possa essere l'anno giusto per il suo addio alla terra francese?

E pensare che, già nel 2015, i rossoneri furono vicinissimi ad accapparrarsi le prestazioni di Rabiot: all'ultimo momento, però, il presidente Al Khelaifi finì per tirare troppo una corda che si ruppe inevitabilmente. Esagerati infatti, per Galliani, i 25 milioni richiesti dal multimilionario in sede di calciomercato per un giocatore in scadenza soltanto un anno dopo. Più recente, invece, il tentativo di Leonardo, che sul ragazzo può vantare un grosso ascendente in virtù dei suoi importanti trascorsi all'ombra della Tour Eiffel. Fu proprio l'ex tecnico dell'Inter, infatti, a far firmare il primo contratto da professionista al nazionale francese ai tempi della sua permanenza al PSG nel ruolo di ds.

A nulla però sono servite le proposte formulate dal brasiliano, con il PSG che ha fatto orecchie da mercante preferendo continuare sulla propria linea. In soldoni, quindi, o i club interessati portano una valigetta piena di milioni per Rabiot oppure il ragazzo andrà via soltanto a zero. Difficile, al momento, che si possano aprire le porte di un rinnovo per il ventitreenne, ormai alla ricerca di una nuova esperienza. La concorrenza, però, non manca: tanti infatti sono i club interessati al ragazzo tra Italia ed Europa, e questo nonostante mister Tuchel abbia già cominciato ad utilizzarlo anche nella stagione in corso. Sono già cinque le apparizioni messe a referto tra Ligue 1 e Supercoppa nazionale, a cui va sommata una rete.

Calciomercato Milan: quanta concorrenza per Rabiot

Su Rabiot, che l'anno scorso ha messo a referto 50 presenze e 5 gol tra campionato e coppe, non c'è però soltanto il Milan: già nella scorsa sessione estiva di calciomercato, infatti, Barcellona e Juventus hanno provato ad assicurarsi le prestazioni del giovane centrocampista, che non si è comunque mosso da Parigi. I blaugrana, compresa l'elevata difficoltà della trattativa, hanno preferito virare su un Arturo Vidal che pareva ad un passo dall'Inter.

Ecco perché bisognerà guardarsi soprattutto dalla concorrenza della Juventus, con l'ad Beppe Marotta che già fiuta un altro colpo a costo zero dal PSG dopo Kingsley Coman. Per questo il Milan sarà chiamato a giocare d'anticipo, cercando - come chiarito da Tuttosport - di anticipare i tempi versando una somma non ancora specificata per assicurarsi Rabiot già a gennaio. Stando ai rumors provenienti dalla Spagna, però, neanche i catalani si sarebbero dati ancora per vinti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.