Berlusconi punta il Monza: ecco quello che c'è da sapere sul club

Dall'ex presidenza Seedorf alla rosa attuale, qualche curiosità sulla possibile nuova società dell'ex Premier. E potrebbe tornare anche Galliani...

223 condivisioni 0 commenti

di

Share

Berlusconi e Galliani ancora in tribuna, fianco a fianco, come se non fosse passato neanche in giorno: sogno o realtà? La coppia potrebbe clamorosamente ricomporsi a poco più di un anno dalla cessione del Milan che entrambi hanno contribuito a rendere grande nel mondo. Nel mirino c'è un altro club del nord Italia, una realtà piccola ma ambiziosa: il Monza.

Stando alle ultime indiscrezioni, Berlusconi vorrebbe rilevare le quote di maggioranza della società dall'attuale presidente Nicoa Colombo, figlio di quel Felice che fu proprietario del Milan alla fine degli anni '80. Strade che si incrociano, come i destini delle proprietà di Milan e Monza. L'ex Premier potrebbe così tornare nel mondo del calcio e svolgere di nuovo il ruolo di presidente. L'attuale proprietario, intercettato da Libero, ha confermato il sondaggio da parte del gruppo Berlusconi.

E Galliani? Anche per lui si tratterebbe di un ritorno. Anzi, di un doppio ritorno: l'ex amministratore delegato del Milan rivestirebbe un incarico manageriale, e potrebbe farlo nel club del quale è già stato vicepresidente e direttore sportivo dal 1984 al 1986. Altre storie, altri incroci, sempre la stessa coppia: Berlusconi e Galliani ancora insieme nel mondo del calcio, con l'obiettivo di portare in alto il Monza.

Berlusconi e Galliani ai temi del MilanGetty Images

Berlusconi torna nel mondo del calcio: le curiosità sul Monza

Ma che squadra si apprestano a guidare i due? Qual è il palmarès del Monza e dove milita oggi il club brianzolo che sembra uscito fuori dal nulla in questi giorni di calma piatta da sosta per le nazionali? La società è tutt'altro che sconosciuta. Ecco alcune curiosità:

  • Il nome completo è Società Sportiva Monza 1912, e questo è cambiato diverse volte dall'anno della fondazione del club (creato, appunto, agli inizi del secolo scorso): Monza F.B.C, A.C. Monza, A.S. Simmenthal-Monza, Calcio Monza (fino al 2004, anno del fallimento), A.C. Monza Brianza 1912 (fino al 2015, anno del secondo fallimento), S.S.D. Monza (poi nel 2016 la denominazione "Dilettantistica" è caduta);
  • Detiene il record di maggiori partecipazioni in Serie B (38), anche se l'ultima volta in cui ha militato nella serie cadetta risale ormai alla stagione 2000-2001;
  • Detiene il record di vittorie in Coppa Italia di Serie C (4);
  • Nel 2009 è entrato in società Beppe Bergomi nel ruolo di allenatore delle giovanili. L'ex Inter ha poi lasciato il Monza nel 2001;
  • Clarence Seedorf, dal 2009 al 2013, è stato proprietario del Monza. L'ex numero 10 del Milan ha venduto il club nel 2013 a Anthony Armstrong Emery, un imprenditore brasiliano;
  • Il Monza non è mai stato in Serie A;
  • I colori sociali sono il bianco e il rosso;
  • Il Monza ha vinto una Coppa delle Apli nel 1961 e una Coppa Anglo-Italiana nel 1976;
  • Attualmente milita in Serie C: ha concluso l'ultima stagione al quarto posto conquistando i playoff, per poi essere eliminato dal Piacenza;
  • Sempre nel corso della scorsa stagione, il Monza ha conquistato il record di miglior difesa della Serie C con sole 26 reti subite;
  • Lo stadio del Monza è il Brianteo, che può ospitare fino a 18.568 persone;
  • L'età media della rosa attuale è di soli 24,4 anni;
  • L'allenatore è l'ex difensore Marco Zaffaroni, che ha militato nel Monza per 4 anni (dal 2004 al 2008) e che nel corso della sua carriera, con il Taranto, ha totalizzato 88 presenze in Serie B (con un gol realizzato);
  • Nel Monza gioca anche Reginaldo. Sì, quel Reginaldo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.