Serie A, Schick e il momento della Roma: "C'è un po' di confusione"

L'attaccante ceco parla dal ritiro della Nazionale: "La squadra è buona, torneremo...".

164 condivisioni 0 commenti

Share

L'avvio stagionale della Roma non è stato dei migliori. Dopo la vittoria in extremis sul campo del Torino sono arrivati il pareggio casalingo contro l'Atalanta e la sconfitta esterna contro il Milan. Ora i giallorossi sono attesi alla quarta giornata di Serie A dal Chievo Verona, che farà tappa all'Olimpico il prossimo 16 settembre. 

Del momento delicato che stanno attraversando i Di Francesco boys ha parlato uno dei giocatori che più di tutti sta deludendo, Patrik Schick, che dal ritiro della Nazionale ceca ha dichiarato: 

In questo momento c'è un po' di confusione, dobbiamo sistemarci e trovare la forma migliore. In estate sono arrivati tanti volti nuovi, tra cui molti giovani. Di contro se ne sono andati calciatori importanti come Alisson, Nainggolan e Strootman, tre che facevano i titolari. In partita si è vista un po' di confusione ma credo che la squadra sia buona, torneremo a giocare bene

Sulla preparazione estiva:

Dopo quanto successo la scorsa stagione, la preparazione era fondamentale per me. Ho iniziato a lavorare ed ero già al top, sono arrivato in forma e motivato. Mi dispiace non aver giocato subito contro il Torino e per non aver segnato contro il Milan, ma mi sento bene e ho voglia di dimostrare il mio valore

Sulla Champions League e su Cristiano Ronaldo:

Non vedo l’ora di giocarla. Affronteremo il Real Madri che non credo sarà forte come lo scorso anno. Hanno perso Cristiano e voglio vedere cosa faranno senza di lui. Noi puntiamo al primo posto nel girone, abbiamo già dimostrato contro il Barça di saper giocare alla pari contro i migliori. Possiamo battere il Real Madrid, sono umani. Guardate Cristiano Ronaldo, ha scoperto che la Serie A non è così facile ma ora grazie a lui c'è più interesse verso il nostro campionato. In campo per ha fatto tanto, è solo questione di tempo prima che inizi a segnare. Credo sia venuto qui per dimostrare per l'ennesima volta il suo valore

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.