Danimarca, polemica con i calciatori: preconvocati giocatori di futsal

A seguito di un mancato accordo economico tra federazione a assocalciatori, la nazionale danese pensa di far giocare le prossime partite alla squadra di calcio a 5.

991 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il braccio di ferro va avanti ormai da tempo, ma difficilmente tra i possibili scenari qualcuno si sarebbe mai aspettato qualcosa del genere. Nelle prossime partite della Danimarca, infatti, al posto di Eriksen e compagni potrebbero scendere in campo i colleghi della nazionale del futsal.

Dipenderà dall'eventuale avallo da parte dell'Uefa, ma l'idea è proprio quella di far giocare la prossima amichevole con la Slovacchia a giocatori professionisti di calcetto.

A riportare la notizia è il quotidiano Extra Bladet, che spiega come il rapporto tra calciatori danesi e federazione (DBU) sia ormai arrivato ai minimi storici, a causa del nuovo accordo commerciale (non rispettato) che avrebbe dovuto riguardare sia le passate convocazioni - in particolare dei giocatori militanti in campionati esteri - che le prossime. Il sindacato dei calciatori danesi, rappresentato dall'ex Roma Simon Kjaer, ha parlato così dell'argomento:

Vogliono farci impazzire e intendono far credere che siamo noi giocatori a rifiutarci di scendere in campo con la Nazionale quando in realtà è esattamente il contrario. La situazione che stanno generando potrebbe portare a problemi enormi per la Danimarca a livello internazionale, anche dal punto di vista delle sanzioni.

Danimarca, il capitano Simon KjaerGetty Images
Kjaer, con la nazionale della Danimarca

Danimarca, in nazionale con i giocatori di futsal?

La Uefa, infatti, potrebbe anche procedere con delle sanzioni nel caso in cui questa situazione dovesse protrarsi a lungo, con l'ipotesi concreta di annullare le partite che secondo il calendario internazionale dovrebbero vedere coinvolta la Danimarca, tra cui anche quelle nella Nations League contro Galles e Irlanda.

Al momento la situazione resta tesissima e i giocatori di futsal potrebbero realmente prendere il posto dei colleghi del calcio a 11.

Sarebbe una cosa unica nel suo genere e al momento le indiscrezioni parlano di una pre-convocazione di uomini esperti del calcetto come Christoffer Haagh, Jim Brothmann Hougaard, Kevin Jørgensen e Louis Veis. Per raggiungere un accordo, sempre secondo Extra Bladet, la DBU avrebbe promesso alla squadra nazionale di futsal un aumento dei contributi economici nel caso in cui i suoi giocatori accettino di scendere in campo per le prossime partite internazionali della Danimarca.

Eriksen lancia un segnale distensivo alla federazione

Christian Eriksen ha comunque parlato a nome dell'assocalciatori danese con un comunicato che intende dare un segnale distensivo:

Ora tocca alla DBU. Noi offriamo di nuovo una proroga temporanea del vecchio accordo, con la quale accetteremmo di andare in Slovacchia e salvare la faccia del calcio danese. Noi siamo pronti per giocare come sempre, ma dobbiamo risolvere questo conflitto ora, senza continuare a fare finta di niente. Quindi siamo felici di allungare nuovamente la mano e siamo pronti a rinnovare il vecchio accordo di un mese. 

Ciò non toglie che la situazione resti comunque tesa:

Poi avremo tempo dopo le due partite internazionali per negoziare di nuovo l'intero accordo. Se la DBU non accettasse l'offerta non avrebbe senso: l'accordo ha funzionato per anni e dovrebbe durare solo un mese in più. Se ci danno l'ok, ci sederemo immediatamente sull'aereo. Siamo pronti e giocheremo.

Ora la palla passa alla DBU, che dovrà decidere cosa fare in queste prossime partite: fare un passo indietro e accettare la proroga dell'accordo, oppure restare sul proprio punto e mandare in campo i giocatori di futsal. Presto ci saranno novità.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.