Ventura: "Voglio tornare in panchina. Svezia? Non entro più all'Ikea..."

L'ex ct della Nazionale torna a parlare della sconfitta che ci è costata i Mondiali: "Non è semplice smaltire la delusione".

1k condivisioni 0 commenti

Share

Riecco Giampiero Ventura. L'ex commissario tecnico della Nazionale italiana è attualmente senza squadra ma non vede l'ora di tornare su una panchina. La sconfitta contro la Svezia che ci è costata i Mondiali ha segnato uno spartiacque nella sua carriera, ma a 70 anni l'allenatore genovese ha ancora voglia di calcio. Lo ha ribadito ai microfoni di Radio Anch'io Sport, dove ha parlato anche della disfatta contro gli scandinavi: 

Non è semplice dimenticare quanto successo, smaltire la delusione è difficile perché è successo qualcosa di epocale. Ma ormai è un capitolo chiuso, voglio aprirne uno nuovo. Mi hanno sempre insegnato che nel calcio si vince in 11 e si perde in 11, io ho la coscienza a posto. 

Poche parole su Tavecchio, ex presidente della FIGC:

Mai più sentito, e mi fermo qui

Poi sull'Italia di Mancini, pronta a iniziare la Nations League:

La guarderò come un tifoso, con grande passione. Per me l'azzurro è importante, spero che Mancini riesca a lavorare con buoni giocatori. Purtroppo abbiamo giovani che giocano poco sia in Italia che in campo internazionale. Ma io sono convinto che ci siano tanti potenziali grandi talenti che possono rappresentare il futuro dell'Italia

Infine una battuta:

Dopo Italia-Svezia non vado più all'Ikea

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.