Inter, la FIFA chiude il caso Modric: "Denuncia del Real Madrid infondata"

Dopo che i Blancos avevano accusato i nerazzurri di aver contatto il croato senza permesso, il massimo organo calcistico mondiale ha optato per il non luogo a procedere.

334 condivisioni 0 commenti

Share

Adesso sì che il caso Luka Modric può dirsi concluso. La FIFA ha deciso che l'inchiesta preliminare nei confronti dell'Inter non avrà seguito e che quindi non verrà aperta nessun indagine. Il motivo? Mancano gli elementi necessari per avviarla. Ma facciamo un passo indietro. 

Il Real Madrid aveva denunciato l'Inter per la presunta violazione dell'articolo 18, paragrafo 3, del regolamento sul trasferimento dei calciatori. Il presidente dei Blancos Florentino Perez accusava i nerazzuri di aver contattato Modric senza prima ottenere il permesso del club che ne detiene il cartellino.

Una volta sentite le parti in casua, il massimo organo calcistico mondiale ha deciso di chiudere la vicenda optanto per il non luogo a procedere. Le ultime scaramucce generate da questa vicenda si erano registrate in occasione dei sorteggi dei gironi di Champions League, con il presidente del Real che aveva dichiarato: "L'Inter voleva prendere Modric a zero, una cosa mai vista". 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.