Premier League, 4^ giornata: risultati, classifica e prossimo turno

Il quarto turno di Premier regala grandissime emozioni: il Watford rimonta il Tottenham e rimane a punteggio pieno insieme a Chelsea e Liverpool. Lo United torna a vincere, bene anche il City.

137 condivisioni 0 commenti

di

Share

Per la quarta giornata di Premier League gli occhi erano tutti puntati su Chelsea e Liverpool, chiamate a alla quarta vittoria consecutiva rispettivamente con Bournemouth e Leicester. A punteggio pieno c'erano anche Watford e Tottenham, impegnate a Vicarage Road in un match molto atteso e interessante.

Inevitabilmente, però, al centro della scena c'era ancora il Manchester United di José Mourinho, che con 3 punti in altrettante gare ha riscritto i libri dei record, sì, ma nella parte di storia sbagliata. Così come l'Arsenal di Unai Emery, ripresosi nel derby casalingo con il West Ham e pronto a confermarsi. 

A proposito di West Ham, la squadra di Pellegrini arrivava al match del London Stadium con il Wolverhampton ancora a quota 0, e dopo i 110 milioni di euro spesi in estate urgeva un immediato cambio di rotta. Vediamo com'è andata questa giornata di Premier League, analizzando anche classifica e prossimo turno. 

Premier League, i risultati della 4^ giornata

Il weekend di Premier si apre con la sfida del King Power Stadium tra Leicester e Liverpool. Gara dominata nel primo tempo dai Reds, che si portano sul 2-0 grazie alle reti di Mané al decimo e al colpo di testa vincente di Firmino, al primo gol stagionale. Nella ripresa giocano meglio le Foxes, che grazie ad uno scempio di Alisson riesce ad accorciare le distanze con Ghezzal. I tre punti però se li prendono comunque gli uomini di Klopp, che rimangono quindi a punteggio pieno.

Nel pomeriggio di sabato andata in scena la sfida dell'altra squadra a punteggio pieno, ovvero il Chelsea di Maurizio Sarri. Nonostante l'ottima organizzazione del Bournemouth di Howe, nel finale i Blues sono riusciti a portarla a casa grazie a Pedro ed Hazard, regalando all'ex allenatore del Napoli una partenza perfetta. 

Le altre gare delle 16 hanno visto il pareggio 2-2 tra Brighton e Fulham: aprono Schürrle e Mitrovic per i londinesi, ma i padroni di casa rimontano con una doppietta di Murray negli ultimi 20 minuti di gara. Pareggio anche tra Everton e Huddersfield, con i gol di Billing e Calvert-Lewin.

Vittorie esterne invece per Southampton e Wolverhampton: i Saints battono 2-0 il Crystal Palace con i gol di Ings e Hojbjerg, mentre i Wolves fanno 1-0 sul campo di un pessimo West Ham. Decide a tempo scaduto la rete di Adama Traoré, che porta la squadra di Nuno Espirito Santo a quota 5 punti. Gli Hammers rimangono invece l'unica squadra ancora a zero, sancendo la peggior partenza di sempre per la squadra londinese. E nei prossimi tre turni arriveranno Everton, Chelsea e Manchester United. 

In serata scendono in campo i campioni del Manchester City, che all'Ethiad ospita il Newcastle. Apre Sterling, pareggia Yedlin e la vince Walker con un missile pazzesco dalla distanza che fredda Dubravka e porta a quota 10 la squadra di Guardiola.

Nella giornata di domenica apre la giornata la splendida sfida tra Cardiff e Arsenal, che termina 3-2 per i Gunners. Vantaggio degli Emery boys firmato Mustafi, mentre Camarasa pareggia allo scadere del primo tempo. Nella ripresa Aubameyang viene ripreso da Ward, ma a 9' dalla fine Lacazette firma la seconda vittoria consecutiva per i londinesi. Gli ultimi match in programma sono Burnley-Manchester United e Watford-Tottenham. 

Nel primo, gli uomini di Mourinho tornano alla vittoria grazie ad un 2-0 firmato Lukaku, che tra il 27' e il 44' fa doppietta. Nella ripresa espulsione per Rashford e Pogba sbaglia un rigore, ma i padroni di casa non approfittano della superiorità numerica. A Vicarage Road, invece, la squadra di Javi Garcia va sotto al 53' a causa di un autogol di Doucouré, ma nel finale Deeney e Cathcart la ribaltano clamorosamente spedendo gli Hornets al primo posto e a punteggio pieno. Niente male davvero. 

I risultati

  • Leicester v Liverpool 1-2
  • Brighton v Fulham 2-2
  • Chelsea v Bournemouth 2-0
  • Crystal Palace v Southampton 0-2
  • Everton v Huddersfield 1-1
  • West Ham v Wolverhampton 0-1
  • Manchester City v Newcastle 2-1
  • Cardiff v Arsenal 2-3
  • Burnley v Manchester United 0-2
  • Watford v Tottenham 2-1

La classifica dopo il 4^ turno

Tre squadre ancora a punteggio pieno, con la sorpresona Watford davanti a tutti insieme a Reds e Blues. Malissimo il West Ham, a metà classifica Arsenal e United.

  1. Liverpool 12
  2. Chelsea 12
  3. Watford 12
  4. Manchester City 10
  5. Tottenham 9
  6. Bournemouth 7
  7. Everton 6
  8. Leicester 6
  9. Arsenal 6
  10. Manchester United 6
  11. Wolverhampton 5
  12. Southampton 4
  13. Fulham 4
  14. Brighton 4
  15. Crystal Palace 3
  16. Cardiff 2
  17. Huddersfield 2
  18. Newcastle 1
  19. Burnley 1
  20. West Ham 0

Il programma della 5^ giornata

La Premier League tornerà, come tutti gli altri campionati, dopo la sosta dedicata alle nazionali, che in Europa tra l'altro vedrà l'esordio della Nations League. E il prossimo turno, che si giocherà tra il 15 e il 17 settembre 2018, ha in programma partite davvero molto interessanti. A partire dal big match tra Tottenham e Liverpool, ma anche dalla sfida tra l'ottimo Watford visto fin qui e il Manchester United di Mourinho. 

  • Sabato 15 settembre, ore 13.30 - Tottenham v Liverpool
  • Sabato 15 settembre, ore 16 - Bournemouth v Leicester
  • Sabato 15 settembre, ore 16 - Chelsea v Cardiff
  • Sabato 15 settembre, ore 16 - Huddersfield v Crystal Palace
  • Sabato 15 settembre, ore 16 - Manchester City v Fulham
  • Sabato 15 settembre, ore 16 - Newcastle v Arsenal
  • Sabato 15 settembre, ore 18.30 - Watford v Manchester United
  • Domenica 16 settembre, ore 14.30 - Wolverhampton v Burnley
  • Domenica 16 settembre, ore 17 - Everton v West Ham
  • Lunedì 17 settembre, ore 21 - Southampton v Brighton

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.