Calciomercato, ufficialità del 31 agosto: Ljajic e Niang salutano la A

Il colpo più costoso è del Lione, che prende Dembelé dal Celtic per 22 milioni. Il Siviglia si aggiudica Promes, il PSG Bernat. Ganso, Coentrao e Jackson Martinez: che fine!

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Con lo scoccare della mezzanotte del 31 agosto si chiude ufficialmente il calciomercato per tutti i principali campionati europei: dopo Premier League e Serie A, che avevano bloccato le trattative in entrata in concomitanza con l'inizio dei rispettivi campionati, ecco che anche Bundesliga, Liga e Ligue 1 dichiarano concluse le trattative con un ultimo giorno che riesce a regalare qualche colpo interessante.

Intanto una precisazione: in Italia il calciomercato era concluso soltanto in entrata, e questo lasciava a quei club che si trovavano in sovrannumero la possibilità di trovare una destinazione ai giocatori che per un motivo o per l'altro non sarebbero stati utili per la stagione in corso. È per questo che il Torino ha potuto piazzare in uscita sia Adem Ljajic che M'Baye Niang, finiti in prestito rispettivamente al Besiktas e al Rennes, e sempre per questo motivo sono partiti altri esuberi del nostro massimo campionato: Cornelius dell'Atalanta e Karamoh (Inter) giocheranno in prestito al Bordeaux, Scamacca torna in Olanda, allo Zwolle, per cercare l'opportunità che il Sassuolo non gli avrebbe potuto dare.

Ma l'ultimo giorno di calciomercato fa parlare di sé anche per molti altri motivi: trasferimenti importanti, che coinvolgono cifre considerevoli, che riguardano nomi che un tempo facevano sognare gli scout e che oggi cercano disperatamente di ripartire dalla periferia del pallone. Ecco un breve riepilogo di una giornata molto movimentata e piena di sorprese.

Calciomercato, ufficialità del 31 agosto: Ljajic e Niang salutano la A

In Spagna si concretizza uno dei trasferimenti più costosi della giornata: l'esterno d'attacco olandese Quincy Promes, 26 anni, lascia lo Spartak Mosca dopo 129 presenze e 64 reti realizzate (una ogni due partite) per accasarsi al Siviglia, che per aggiudicarsi quello che con ogni probabilità era il miglior calciatore del campionato russo deve sborsare 20 milioni di euro.

Real Madrid e Barcellona piazzano rispettivamente Borja Mayoral e Cucurella in prestito a due squadre di massima serie, ma il colpo vero forse lo piazza il Betis prendendo in prestito il talentuoso argentino Lo Celso dal PSG. In un certo senso clamoroso l'addio a 27 anni di Recio al suo Malaga, dov'è cresciuto e ha sempre giocato, mentre desta curiosità l'ennesima ripartenza di Bebé, ex-talento bruciatosi al Manchester United: proverà a rinascere al Rayo Vallecano.

Se la Spagna è attiva, però, la Francia non sta a guardare: ecco così che la Ligue 1 risponde al colpo-Promes e lo fa con il Lione, che sorprendentemente domina quest'ultimo giorno di mercato e piazza il colpo Moussa Dembelé, che lascia i campioni di Scozia del Celtic Glasgow e sbarca nell'Esagono: è costato ben 22 milioni di euro.

Il PSG - che peraltro è riuscito a tenersi Mbappé e Neymar - risponde prelevando il terzino Bernat dal Bayern Monaco per 7 milioni, mentre degli arrivi dalla Serie A abbiamo già detto: Cornelius (Atalanta) e Karamoh (Inter) giocheranno nel Bordeaux, Niang cercherà finalmente di sbocciare al Rennes. Colpo a sorpresa dell'Amiens, che ingaggia il brasiliano Ganso: appena pochi anni fa era considerato uno dei talenti più promettenti al mondo e sicuro punto fermo della Nazionale.

Pochi movimenti nell'ultimo giorno di mercato in Bundesliga: vengono finalizzati soprattutto trasferimenti minori e molti prestiti, ma oltre alla cessione di Bernat da parte del Bayern Monaco spiccano il ritorno di Trapp dal PSG all'Eintracht in prestito - a Parigi era chiuso da Buffon e Areola - e l'addio di Nuri Sahin, trent'anni, al Borussia Dortmund: il turco, che si accasa al Werder Brema, ha vestito in carriera anche le maglie di Real Madrid e Liverpool, ma anche a causa di una serie impressionante di guai fisici ha reso al massimo solo in giallo-nero. 

Movimenti interessanti anche nel resto d'Europa. In Scozia il Celtic preleva Mulumbu dal Kilmarnock e i Rangers rispondono con l'albanese Grezda, costato 2 milioni; in Turchia triplo colpo per il Fenerbahçe, che prende Cigerci, il brasiliano Jailson e il francese Benzia, promessa mai esplosa così come Ljajic, rinforzo del Besiktas; in Olanda tenteranno di ripartire Kishna, Scamacca e Anita, che qui sono cresciuti, e cercherà spazio anche Bahebeck, talento del PSG passato discretamente dalla Serie A al Pescara ma ancora in cerca di consacrazione.

La Stella Rossa si rinforza per l'avventura in Champions League con Causic, serbo dell'Arsenal Tula, l'ex-promessa tedesca Marin e soprattutto il centravanti ghanese Boakye, che in Italia ha vestito le maglie di Genoa, Sassuolo, Atalanta e Latina prima di esplodere proprio a Belgrado dove in un anno ha segnato ben 39 gol in 48 partite: Boakye torna dove è stato grande dopo appena cinque mesi passati in Cina allo Jiangsu Suning.

In Russia il CSKA Mosca investe ben 4 milioni sul ventenne centrocampista Oblyakov dell'Ufa; doppio rinforzo in Belgio per lo Charleroi, che prende Angella in prestito dall'Udinese e l'italo-belga Massimo Bruno dal Lipsia. Proveranno a ripartire dal Portogallo due stelle ormai dimenticate come Fabio Coentrao e Jackson Martinez, finiti rispettivamente al Rio Ave e al Portimonense, mentre il giovane olandese Bazoer, dopo aver deluso al Wolfsburg, tenterà di tornare quello dei tempi dell'Ajax al Porto.

A seguire, i principali trasferimenti ufficializzati il 31 agosto che, lo ricordiamo, segna la chiusura ufficiale del calciomercato per tutti i maggiori campionati europei.

N.B.: Le voci sono ordinate in base al campionato dove il giocatore è stato trasferito.

LIGA

  • Quincy Promes (A) dallo Spartak Mosca al Siviglia per 20 milioni 
  • Borja Mayoral (A) dal Real Madrid al Levante in prestito
  • Bebé (A) dall'Eibar al Rayo Vallecano 
  • Marc Cucurella (D) dal Barcellona all'Eibar in prestito
  • Recio (C) dal Malaga al Leganes per 1,5 milioni
  • Giovani Lo Celso (C) dal PSG al Betis in prestito
  • Sebastian Cristoforo (C) dalla Fiorentina al Getafe

LIGUE 1

  • Juan Bernat (D) dal Bayern Monaco al PSG per 7 milioni
  • M'Baye Niang (A) dal Torino al Rennes in prestito
  • Ganso (C) dal Siviglia all'Amiens in prestito
  • Andreas Cornelius (A) dall'Atalanta al Bordeaux in prestito
  • Yann Karamoh (A) dall'Inter al Bordeaux in prestito
  • Moussa Dembelé (A) dal Celtic al Lione per 22 milioni
  • Maxim Choupo-Moting (A) dallo Stoke al PSG

BUNDESLIGA

  • Kevin Trapp (P) dal PSG all'Eintracht Francoforte in prestito
  • Roland Sallai (A) dall'Apoel Nicosia al Friburgo per 4,5 milioni
  • Nuri Sahin (C) dal Borussia Dortmund al Werder Brema per 1 milione

RESTO D'EUROPA

  • Tolga Cigerci (C) dal Galatasaray al Fenerbahçe
  • Jailson (C) dal Gremio al Fenerbahçe per 4 milioni
  • Yassine Benzia (A) dal Lille al Fenerbahçe in prestito
  • Adem Ljajic (A) dal Torino al Besiktas in prestito
  • Youssouf Mulumbu (C) dal Kilmarnock al Celtic
  • Eros Grezda (C) dall'Osijek ai Rangers Glasgow per 2 milioni
  • Gianluca Scamacca (A) dal Sassuolo al PEC Zwolle
  • Jean-Cristophe Bahebeck (A) dal PSG all'Utrecht
  • Vurnon Anita (C) dal Leeds al Willem II in prestito
  • Ricardo Kishna (C) dalla Lazio all'ADO Den Haag
  • Miguel Cardoso (C) dal Tondela alla Dinamo Mosca per 1,2 milioni
  • Ivan Oblyakov (C) dall'Ufa al CSKA Mosca per 4 milioni
  • Arnaud Souquet (D) dal Nizza al Genk per 3 milioni
  • Massimo Bruno (C) dal RB Lipsia allo Charleroi
  • Gabriele Angella (D) dall'Udinese al Charelori in prestito
  • Fabio Coentrao (C) dal Real Madrid al Rio Ave
  • Jackson Martinez (A) dal Guangzhou al Portimonense in prestito
  • Riechedly Bazoer (C) dal Wolfsburg al Porto in prestito
  • Goran Causic (C) dall'Arsenal Tula alla Stella Rossa per 1 milione
  • Richmond Boakye (A) dallo Jiangsu Suning alla Stella Rossa per 1,5 milioni
  • Marko Marin (C) dall'Olympiacos alla Stella Rossa

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.