Champions League: Napoli, serve l'impresa! Ecco PSG, Liverpool e Stella Rossa

Napoli sfortunato nel sorteggio di Champions League. PSG, Liverpool e Stella Rossa i tre ostacoli per l'accesso agli ottavi.

89 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il girone C scaturito dall’urna di Montecarlo si rivela infuocato per il Napoli di Carlo Ancelotti. Liverpool, PSG e Stella Rossa chiameranno i partenopei ad un’impresa storica, con due delle squadre maggiormente accreditate per la vittoria della Champions League. Un anno fa la squadra dell’ex ct Maurizio Sarri ha abbandonato la massima esperienza europea nella fase a gironi contro Manchester City, Shakhtar e Feyenoord.

Probabilmente il Napoli è la squadra italiana capitata nel girone più difficile, ma con Carlo Ancelotti in veste di direttore d’orchestra l’accesso agli ottavi non è proibitivo. Di certo si farà sentire lo scarso protagonismo sul mercato del presidente De Laurentiis, motivo di una dura contestazione durante la prima gara casalinga al San Paolo contro il Milan.

Il debutto è previsto il 18 settembre al Marakana di Belgrado, mentre la prima gara a Fuorigrotta è in programma il 3 ottobre contro i Reds allenati da Klopp. Sarà in quell’occasione che il pubblico delle grandi occasioni sarà chiamato a recitare la parte del leone, perché il Napoli dovrà far leva sul 12esimo uomo in campo per tentare l’impresa storica. Il 24 ottobre trasferta a Parigi contro la neo squadra dell’ex Buffon, che giungerà nel capoluogo campano il 6 novembre. Il girone si chiude il 28 novembre e l’11 dicembre rispettivamente contro Stella Rossa e Liverpool.

Champions League, le rivali del Napoli: il Liverpool di Klopp

La squadra inglese è arrivata in finale nell’ultima edizione di Champions League, prima di arrendersi al Real Madrid. La punta di diamante è l’egiziano Salah, ma a fare da corollario all’armata dei Reds ci sono nomi d’eccellenza come Sanè e Firmino sempre pronti a fare la differenza. Karius, l’autore principale della disfatta, non è più tra i pali, al suo posto Alisson.

Voglio essere onesto al 100%: non era il gruppo che mi auguravo. Ci aspetta un girone difficile, ma la Champions League è questa - ha detto Klopp -. Il Napoli lo abbiamo battuto in preseason ma va da sè che queste due gare saranno completamente diverse. Sono stato a Napoli con il Dortmund, conosco l'atmosfera che si respira lì. Infatti lì sono stato espulso.

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, van Dijk, Robertson; Milner(C), Wijnaldum, Keita; Mohamed Salah, Roberto Firmino, Mané.

PSG punta dritto alla finale di Champions

Il PSG ha allestito una squadra con il preciso obiettivo di vincere la Champions. Il club dello sceicco Nasser Al-Khelaïfi ha di certo investito su Neymar per sognare in grande, ma ci sono i vari Di Maria, Verratti, Mbpappé e un ex d’eccezione come Edinson Cavani, mai dimenticato da buona parte della tifoseria. Sarà una sfida dove servirà avere mente lucida, gambe in spalla e un cuore immenso.

Nell’ultima stagione i transalpini sono stati eliminati agli ottavi di finale dal Real Madrid. Il ct Thomas Tuchel ha imposto il proprio modo di giocare prediligendo verticalizzazioni veloci e ripartenze fulminanti, forte del super tridente con cui può puntare dritto alla finalissima.

PSG (4-3-3): Buffon; Dagba, Marquinhos, Thiago Silva, Kurzawa; L. Diarra, Verratti, Rabiot; Di Maria, Neymar, Mbappé.

Stella Rossa in Champions League 27 anni dopo

La Stella Rossa dopo 27 anni è tornata in Champions e sembra destinata a recitare il ruolo di quarta protagonista del girone. Ma sarà una squadra senza nulla da perdere, assetata di vittorie e con una tifoseria bollente che ha già dato un assaggio della sua rilevanza nella gara decisiva per l’accesso ai gironi contro il Salisburgo.

Sarà il primo scoglio da superare per il Napoli di Ancelotti, i tre punti saranno quasi un obbligo per puntare al passaggio del girone. Ma occhi puntati su El Fardou Ben Nabouhane, ventisettenne attaccante comoriano, che ha trascinato i serbi nel paradiso del football. E lo stadio, in occasione del ritorno in un competizione ai massimi livelli, sarà un vero inferno.

Stella Rossa (4-2-3-1): 82 Borjan; 30 Stojkovic, 90 V. Savic, 5 Degenek, 23 Rodic; 3 Jovicic, 7 Krsticic; 16 Milic, 21 V. Simic, 49 Radonjic; 31 Ben Nabouhane.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.