MotoGP 2019: calendario provvisorio e date dei test invernali

Il calendario provvisorio della MotoGP 2019 in attesa dell'ufficializzazione al GP di Misano. Le date dei test invernali sono già confermate.

Partenza piloti MotoGP Getty Images

23 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il calendario del Mondiale MotoGP 2019 conterà ancora una volta 19 Gran Premi, quindi le preventivate gare in Finlandia e Messico non saranno disputate. Tanto aveva fatto discutere il possibile ingresso del circuito urbano Hermanos Rodriguez, che dal 2015 è tornato ad ospitare il campionato di Formula 1. La FIM aveva ispezionato la pista nel 2017, ma per ospitare la classe regina sarebbe stato necessario modificare alcuni tornanti e via di fuga. "Questo circuito è pessimo, è pericoloso e molto difficile da adattare”, aveva commentato Valentino Rossi qualche settimana fa. Medesimo destino per il KymiRing in Finlandia: non è pronto per accogliere un primo Gran Premio, quindi l'ingresso del GP di Finlandia viene posticipato al 2020. 

Un primo calendario provvisorio ufficiale del mondiale di MotoGP sarà presentato al prossimo Gran Premio di San Marino, ma sembra ormai certo un inizio di campionato anticipato, con il GP del Qatar fissato per il 10 marzo. Molti piloti hanno avanzato la richiesta di una pausa estiva più lunga rispetto alle due settimane di quest'anno, ma non è certo che la Dorna abbia accolto la richiesta. Per quanto concerne la 20esima gara è solo questione di tempo, dal momento che molti sono i circuiti in lista di attesa per ospitare il Motomondiale. Oltre a Messico e Finlandia, Brasile e Indonesia spingono per entrare in calendario. Il noto architetto tedesco Hermann Tilke, designer di Sepang e Austin, è al lavoro sul circuito Jakabaring, a Palembang (South Sumatra), che presto sarà sede di un Gran Premio, vista la folta presenza di appassionati e l'importanza dello sbocco di mercato per le moto.

Al di là delle date che da qui a breve saranno ufficializzate, è prevista una stagione 2019 di MotoGP esaltante, non solo per il passaggio di Jorge Lorenzo in Honda, dove andrà a formare una delle coppie di attacco più forte di tutti i tempi al fianco di Marc Marquez. Ma diverse saranno le novità regolamentari che assottiglieranno il gap tra moto ufficiali e satelliti offrendo gare ancor più ravvicinate e spettacolari: su tutte l'introduzione della piattaforma inerziale unificata, che dovrebbe limare i vantaggi dei team più in avanti sull'elettronica, e le nuove norme nel campo dell'aerodinamica, che imporranno limiti ben precisi alle carenature con le ali, misurabili attraverso un'inedita scatola metallica che dovrà stabilire se l'Aero-Pack è a norma.

Marc Marquez contro Valentino Rossi in MotoGPGetty Images

MotoGP, le date del 2019

In attesa di conoscere il primo calendario provvisorio ufficiale del Mondiale MotoGP, che sarà diramato a Misano fra poco più di una settimana, è già noto invece il calendario dei test collettivi invernali 2018/2019, che dal prossimo novembre comprenderà anche le date della MotoE. Come da tradizione si comincerà dal Ricardo Tormo di Valencia all'indomani dell'ultima gara di campionato.

Calendario Test (ufficiale)

  • 20 - 21 novembre - Test MotoGP - Valencia
  • 23 - 25 novembre - Test Moto2, MotoE - Jerez
  • 28 - 29 novembre - Test MotoGP - Jerez
  • 1 - 3 febbraio - Test MotoGP - Malesia
  • 6 - 9 febbraio - Test MotoGP - Malesia
  • 20 - 22 febbraio - Test Moto2/Moto3 - Jerez
  • 23 - 25 febbraio - Test MotoGP - Losail
  • 1 - 3 marzo - Test Moto2/Moto3 - Losail
  • 12 - 14 marzo - Test MotoE - Jerez

Calendario MotoGP 2019 (provvisorio)

  • 10 marzo: Doha (Qatar)
  • 31 marzo: Las Termas (Argentina)
  • 14 aprile: Austin (USA)
  • 5 maggio: Jerez (Spagna)
  • 19 maggio. Le Mans (Francia)
  • 02 giugno: Mugello (Italia)
  • 16 giugno: Barcellona (Spagna)
  • 30 giugno: Assen (Olanda)
  • 14 luglio: Sachsenring (Germania)
  • 04 agosto: Brno (Repubblica Ceca)
  • 11 agosto: Red Bull Ring (Austria)
  • 25 agosto: Silverstone (Gran Bretagna)
  • 8 settembre Misano (Italia)
  • 22 settembre: Aragón (Spagna)
  • 6 ottobre: Buriram (Thailandia)
  • 20 ottobre: Motegi (Giappone)
  • 27 ottobre: Phillip Island (Australia)
  • 3 novembre: Sepang (Malesia)
  • 17 Novembre: Valencia (Spagna)

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.