Champions League, solito Livaja: calcio a Lazovic, in arrivo maxi-squalifica

L'AEK Atene ha conquistato i gironi di Champions grazie all'1-1 interno col Vidi, ma a fine partita Livaja è stato espulso per un calcio insensato rifilato a Lazovic.

394 condivisioni 0 commenti

Share

L'ennesima follia di Marko Livaja. Già, l'ex attaccante di Inter e Atalanta si è reso protagonista in negativo per l'ennesima volta nella sua carriera. L'ultimo episodio da censura è avvenuto ieri sera al termine della sfida tra AEK Atene e MOL Vidi valida per il ritorno dei preliminari di Champions League. 

Al triplice fischio il risultato è di 1-1, inizia così la festa dei greci che grazie alla vittoria per 2-1 dell'andata conquistano la qualificazione alla fase a gironi. Livaja però viene coinvolto in una rissa a centrocampo, perde la testa e colpisce con un calcio al petto Danko Lazovic. L'arbitro polacco Marciniak lo espelle subito e ora è attesa una maxi-squalifica. 

Il croato, che sarà fermato per almeno 3 turni, ha rovinato in parte una serata storica per l'AEK. Ma non è una novità, basti ricordare il pugno che diede al compagno di squadra Radovanovic ai tempi dell'Atalanta. In quel caso il club bergamasco decise di sospenderlo. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.