Calciomercato, Borriello a Ibiza: "Qui per fare la storia. E a breve..."

L'attaccante italiano si presenta come nuovo giocatore del club spagnolo e chiama Cassano: "Qui per fare la storia. E a breve ci sarà un altro grande colpo...".

1k condivisioni 0 commenti

Share

Marco Borriello riparte dalla Spagna, dal club di Segunda División B (terza serie spagnola) che risponde al nome di UD Ibiza. A 36 anni l'attaccante italiano affronta quindi una nuova sfida dopo quella priva di soddisfazioni tra le fila della SPAL. Arriva in terra iberica dopo aver collezionato 379 presenze e 114 gol tra Treviso, Triestina, Milan, Empoli, Reggina, Sampdoria, Genoa, Roma, Juventus, West Ham, Carpi, Atalanta e Spal, ora vuole esultare anche alle Baleari. 

Qui ho la possibilità - ha dichiarato Borriello al Corriere della Sera - di farmi un bagno anche dopo l'allenamento (ride, ndr). Seriamente, non ho sceolto Ibiza solo per questo. Qui sarà costruito un nuovo stadio con hotel annesso e un centro sportivo moderno. La squadra è forte, il presidente Amedeo Salvo ha idee e vuole investire, è l'ex patron del Valencia... 

Borriello racconta le ambizioni della proprietà:

L'obiettivo della società è diventare un veicolo in più per lanciare il marchio dell’isola nel mondo. Io dieci anni fa ho comprato casa qui, ormai questa isola la considero casa mia. Mi hanno cercato anche club di A e molti di B, ma questa offerta mi ha dato le giuste vibrazioni. Si tratta di una scelta di vita e di grandi progetti, vedrete che sorpresa

Non è una stata una scelta economica, Borriello lo sottolinea: 

I soldi non c'entrano. Voglio fare la storia del calcio spagnolo come l'ho fatta del calcio italiano, fidatevi di me, qui ci sono le premesse giuste. Del calcio italiano ho ricordi bellissimi, ho dato emozioni ai tifosi di Genoa, Cagliari, Milan e tante altre maglie, e ne ho vissute tante grazie a loro

Poi gli viene chiesto se a breve arriverà un altro italiano: 

Ci sarà un altro grande colpo, ma non posso aggiungere altro

Secondo Il Corriere della Sera si tratterebbe di Antonio Cassano, svincolato e in cerca di una squadra. Borriello e Fantantonio hanno giocato insieme l'Europeo del 2008 quando il ct dell'Italia era Roberto Donadoni, ora i due potrebbero incontrarsi di nuovo. "Ci penso", avrebbe risposto il barese al collega. Non resta che aspettare. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.