Italia, presto un nuovo difensore per il ct Mancini: ecco Luiz Felipe

Il ct ha individuato nel giovane della Lazio il rinforzo ideale per la difesa azzurra: ha già il passaporto italiano, serve quello sportivo. Potrebbe essere convocato a fine novembre.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ricostruzione. Questo il cartello affisso fuori dal centro sportivo di Coverciano. L’Italia di Roberto Mancini è solo all’inizio: vecchi e nuovi volti per far tornare a risplendere l’azzurro. E presto ci sarà anche una novità: Luiz Felipe. Il difensore della Lazio sta per ottenere il passaporto sportivo per scendere in campo ufficialmente.

Brasiliano ma con nonni italiani, il classe ’97 non rientrerà però nei convocati delle prossime sfide con Polonia e Portogallo, due match valevoli per la nuova UEFA Nations League. Sabato prossimo il via alle convocazioni, Luiz Felipe è out per infortunio. Soffre di una lesione al polpaccio rimediata dopo la prima di campionato contro il Napoli. Rientrerà a fine settembre.

Un colpo alla Tare: arrivato in biancoceleste dall’Ituano, club della Serie D brasiliana, ora vestirà addirittura la maglia dell’Italia. Con Simone Inzaghi è cresciuto tantissimo: nella passata stagione, spesso da titolare, ha fatto benissimo. E sarà ancora protagonista.

Italia, Luiz Felipe della Lazio presto convocatoGetty Images
Italia, Luiz Felipe presto convocato: qui in allenamento con la Lazio

Italia, presto toccherà a Luiz Felipe: altro oriundo alla corte azzurra

Luiz Felipe Ramos Marchi. Difensore classe 1997 della Lazio, nato a Colina, Brasile. Presto sarà convocabile dall’Italia. Il giovane biancoceleste ha sorpreso anche Roberto Mancini. Ha già il doppio passaporto grazie ai nonni italiani, ora aspetta quello sportivo dalla FIFA. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’iter è già partito. Nelle prossime settimane tutto sarà definitivo. In Federazione attendono anche il fascicolo documentale completo della Lazio. I tempi? Luiz Felipe pronto per giocare con l’Italia tra ottobre e novembre. Nella passata stagione 31 presenze totali tra Serie A e Coppe. Quest’anno ha giocato solo un tempo con il Napoli, alla prima giornata, causa infortunio. Lesione al polpaccio che lo terrà fuori per un po’.

🤙🏻😀💙

A post shared by Luiz Felipe Ramos (@luizfeliperamos27) on

Il prestito poi la rivincita

Si ispira a Thiago Silva. La Lazio per un anno l’ha mandato in prestito alla Salernitana: appena 7 presenze e una rete in Serie B. Poi Inzaghi ci ha creduto, l'ha fatto crescere, l'ha coccolato. Una stagione da protagonista in attesa dell’attuale da disputare. Deve recuperare dall’infortunio, ne avrà ancora per qualche settimana. Vuole riprendersi la Lazio e pure la Nazionale. Se tutto andrà bene con la burocrazia, potrebbe già essere chiamato dal ct Mancini per le sfide di novembre: ritorno della UEFA Nations League col Portogallo (17/11) e amichevole contro gli Stati Uniti (20/11).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.