Real Madrid, ecco com'è andato l'esordio di Vinicius con il Castilla

Il classe 2000 è rimasto in campo per 73 minuti e ha messo in mostra alcune delle sue qualità. Compreso un tunnel da capogiro nella ripresa.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Nell'estate dell'addio di Cristiano Ronaldo, il Real Madrid ha deciso di non sostituirlo. Almeno per il momento. I Blancos comunque lavorano in prospettiva, perché i fenomeni di domani possono essere anche costruiti in casa. Oppure, se non proprio in casa, almeno nella seconda abitazione. Quella che potremmo definire la casa al mare dei Galacticos: in villeggiatura è andato il nuovo arrivato Vinicius, che ha fatto il suo esordio con il Castilla.

Per prelevarlo dal Flamengo, il Real Madrid l'anno scorso ha investito 45 milioni. Poi il classe 2000 è stato lasciato in Brasile per un'altra stagione, prima dello sbarco definitivo in Spagna avvenuto solamente questa estate. No, non sarà lui il sostituto di Ronaldo: motivi di carta d'identità, di caratura internazionale, di Palloni d'Oro in meno e quant'altro. Motivi numerosi e validissimi. Tra questi, c'è anche la squadra: molto semplicemente, Vinicius non giocherà con i Blancos. Per ora.

Lopetegui, infatti, ha preferito mandare il giocatore a farsi le ossa nella squadra B. Una villeggiatura necessaria per Vinicius, che potrà così iniziare a prendere confidenza con il calcio spagnolo. Se poi l'ex ct della Spagna dovesse vedere grandi miglioramenti nel corso della stagione, potrebbe anche decidere di richiamarlo al Real Madrid A. Lui, nel frattempo, ha esordito contro il Las Palmas. E qualcuno ha deciso di installare una speciale "Vinicius cam". 

Real Madrid, Vinicius ha fatto il suo esordio con il CastillaGetty Images

Real Madrid, esordio con il Castilla per Vinicius: ecco come è andata

L'ex Flamengo è rimasto in campo per 73 minuti: numero 11 alle spalle, il brasiliano si è piazzato sul centro-sinistra, ha ricevuto parecchi palloni e tanti applausi. Nel corso del match ha provato diverse volte a saltare il diretto avversario: in certe occasioni i suoi tentativi sono stati più fortunati, altre volte invece ha finito per intestardirsi schiantandosi contro i difensori del Las Palmas. La giocata migliore, forse, l'ha realizzata al minuto 20 del primo tempo (minuto 2:45 del video): dialogo col compagno, difesa messa a soqquadro, palla recuperata dentro l'area e scaricata fuori verso un altro collega.

Delle tante giocate, questa può essere definita la migliore di Vinicius per un motivo preciso: una delle pecche principali del suo esordio è stato lo scarso dialogo con i compagni. Il giovane brasiliano, comunque, ha dimostrato lampi di vera classe. All'inizio del secondo tempo, ad esempio, ha messo in crisi per due volte gli avversari, costringendoli al fallo per evitare le sue ripartenze micidiali. In definitiva: è mancata la continuità, ma è emerso il talento.

Il Castilla alla fine ha vinto il match per 2-0. Vinicius, come detto, è uscito al minuto 73 sotto una pioggia di applausi. Il pubblico ha apprezzato il suo primo passo nel calcio spagnolo. Così come lo avrà apprezzato lo stesso Lopetegui, che sicuramente avrà visto anche il tunnel del classe 2000: una giocata decisamente fuori dal comune, in attesa di una chiamata...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.