MMA: rumor su Max Holloway vs Brian Ortega a UFC 231

È lo sfidante Brian Ortega a far filtrare ottimismo circa la possibilità di incontrare finalmente il suo rivale, il campione dei pesi piuma Max Holloway a UFC 231. I due avrebbero dovuto incontrarsi a UFC 226, ma il match saltò.

MMA, Max Holloway e Brian Ortega MMA Junkie

61 condivisioni 0 commenti

di

Share

Se tutto dovesse andare secondo i piani di Brian Ortega, al più presto potremo vedere T-City affrontare il campione dei pesi piuma UFC Max Holloway. Ortega ha infatti confermato, come anticipato da MMA Junkie, che è stata rinnovata l'offerta per sfidare Max Holloway, il campione regnante della categoria al limite delle 145 libbre. Nulla di ufficiale per il momento, ma secondo Ortega è solo una questione di tempo.

I due avrebbero dovuto affrontarsi a UFC 226, ma il ricovero immediato del campione non ha permesso lo svolgimento del match. Holloway ha patito un non precisato malore nella notte precedente al match ed è stato costretto a rinunciare. Ortega non ha combattuto in card e si è detto intenzionato ad attendere il campione o chi per lui, ma solo a patto di combattere per il titolo.

A distanza di cinque eventi numerati, ecco profilarsi la possibilità di recuperare la chance persa. Holloway a quanto pare sembra essersi ripreso dal trauma cerebrale (o ciò che sembrava essere tale dai sintomi). Ortega non accettò il match contro Jeremy Stephens a UFC 226 e, ad oggi, dice di non essere minimamente pentito della sua scelta, nonostante si sia attirato le critiche del presidente Dana White.

MMA, possibilità per Holloway vs Ortega a UFC 231

Niente di ufficiale - ha detto Ortega - ma credetemi, quando firmerò il contratto lo saprete. Ci sono orecchie dappertutto e ciò che avete sentito è vero. Mi è stato offerto il match per dicembre. Ho detto di sì. Vogliono Toronto come città, sono sicuro che Max ha ricevuto la stessa identica chiamata. Non so nulla ancora da parte sua, ma sembra ci siano i presupposti.

Ortega ha scherzato sul fatto che in Canada potrebbero non accogliere alcuni dei suoi "compari di quartiere" e anche se la Scotiabank Arena, l'arena nella quale Holloway vinse il titolo ad interim due anni fa, sarà il teatro del match, T-City rimane tranquillo. La sua principale preoccupazione infatti è quella di assicurarsi la chance, guadagnata grazie a sei finalizzazioni messe a segno in sei apparizioni in UFC (inclusa la sottomissione messa a segno contro Mike De La Torre, sottomissione poi diventata NC per la positività di Ortega al drostanolone). A marzo di quest'anno, Ortega ha messo KO l'ex campione pesi leggeri e sfidante al titolo piuma UFC Frankie Edgar, guadagnandosi la title shot.

Sarà match dell'anno. È questo - ha detto Ortega - il match da fare. Lui ha battuto Aldo, io Frankie, due veterani. E adesso siamo due ragazzi affamati ai vertici della categoria. Uno detiene la cintura, l'altro è imbattuto e proverà a strappargliela. Non voglio arrivare ai punti, quindi non ho molto da dire. 

Poi Ortega ha parlato della possibilità del titolo ad interim.

Voglio ottenere il vero titolo (non quello ad interim, ndr), Non so nemmeno spiegarvi quanto lo voglio. Non ho molto da dire sugli interim. Dei fighter li vincono e vengono privati il mese dopo. Non voglio essere quel tipo di persona. Non ho nulla contro chi abbia giocato la propria carta così, anzi, hanno tutto il mio rispetto per aver preso il match in short notice. Ma voglio qualcosa che nessuno possa portarmi via così, di cui UFC non possa privarmi. Se qualcuno deve portarmela via, dev'essere il mio avversario. È questo che voglio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.