Gascoigne, guai senza fine: arrestato per molestie sessuali

L'ex stella inglese è stato fermato per aver molestato una donna su un treno. E al Sun confessa: "Traumatizzato dal suicidio di mio nipote".

174 condivisioni 0 commenti

di

Share

Paul Gascoigne sembra davvero entrato in un tunnel a senso unico. La direzione è una sola e l'ex campione di Tottenham, Lazio e Inghilterra, oggi cinquantunenne, pare averla imboccata inesorabilmente.

Bad boy per antonomasia del calcio inglese, nei quasi 20 anni della sua travagliatissima - soprattutto da lui stesso - carriera, Paul è riuscito a giocare soltanto poco più di 200 partite, comprese le 57 disputate con la maglia della Selezione di Sua Maestà e le 12 con quella dell'Under 21. Sfortuna e infortuni, certo, ma più di tutto hanno pesato i vizi, per i quali pare avere una vera e propria calamita.

Croce e delizia di tifosi e allenatori, Gazza si è ritirato definitivamente dal mondo del calcio nel 2004 a 37 anni. Da allora non si è fatto mancare nulla: da un'ulcera perforante al ricovero coatto per disturbi mentali, dai tentativi di suicidio alla terapia di disintossicazione da... Red Bull (era arrivato a berne oltre 60 al giorno), dalla cacciata da un concerto degli Iron Maiden - ubriachissimo, molestava i vicini, e non erano certo vecchiette indifese... - alla penosa confessione di aver sperperato tutti i guadagni di una carriera, calcolati in circa 16 milioni di euro. Ma non sono mancate altre "imprese": aggressioni, droghe, alcol, depressione e l'elenco potrebbe continuare.

Well you talk about shouting for the ball but that’s a bit over the top x😂x

A post shared by Paul gascoigne (@paul_gascoigne8) on

Gascoigne nei guai: arrestato per molestie sessuali

Fra cadute rovinose e risalite, più rare, nelle scorse settimane Paul Gascoigne sembrava aver davvero compiuto la definitiva inversione a U: sui suoi account social era apparso in forma smagliante, più dedito agli hobby normali di un ex calciatore - pesca, golf e cinema - che agli stravizi di un ex bad boy. Ma, evidentemente, nemmeno questa era la volta buona.

Hi been fly fishing xx hope everyone is good hugs love GAZZA XX

A post shared by Paul gascoigne (@paul_gascoigne8) on

Gazza, infatti, è stato arrestato nei giorni scorsi per aver palpeggiato una donna sul treno proveniente da York. La signora, infastidita e spaventata dal comportamento di Paul, aveva avvisato la polizia che si è presentata alla stazione di Durham, lo ha fatto scendere e lo ha portato in cella. Solo una settimana prima era stato sorpreso nudo e in stato confusionale negli studi di Sky’s Soccer AM, dove avrebbe dovuto essere intervistato e nello stesso periodo aveva confessato al Sun uno dei suoi più grandi crucci, oltre alla recente scomparsa del padre:

Soffro terribilmente per la morte di mio nipote: due anni fa Jay se n'è andato per overdose a soli 16 anni. Era in riabilitazione, ma pochi giorni prima mi aveva detto: "Zio Paul, so che non mi aiuteranno". È terribile!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.