Classifica marcatori Serie A alla 2a giornata: in 6 al comando

In attesa dei grandi nomi, quasi tutti ancora a secco, si segnalano le doppiette di Benassi, Pavoletti e Zielinski. Ancora in gol Berardi e De Paul, attesa per il Papu Gomez.

123 condivisioni 0 commenti

di

Share

Girandola di gol nel secondo turno della Serie A 2018/2019: soltanto una partita - quella tra Frosinone e Bologna - si conclude a reti inviolate per il resto non mancano le emozioni anche se i grandi nomi, in attesa di Roma-Atalanta che concluderà la giornata con il posticipo di lunedì sera, si fanno ancora attendere. Non va a segno Cristiano Ronaldo e con lui mancano all'appello anche Mauro Icardi, Ciro Immobile e Gonzalo Higuain, i bomber favoriti - secondo i bookmaker - per vincere la classifica marcatori Serie A. Mertens segna contro il Milan un gol pesantissimo, il primo in campionato.

Così, per adesso, comanda una pattuglia di sette bomber inattesi capaci di segnare in due giornate altrettanti gol: nella seconda giornata raggiungono questa cifra l'argentino dell'Udinese Rodrigo De Paul - sua la rete che permette ai friulani di stendere la Sampdoria - e il ritrovato Domenico Berardi, autore di uno dei due gol (l'altro è di una vecchia conoscenza della Serie A, Kevin-Prince Boateng) con cui il Sassuolo pareggia 2-2 a Cagliari.

I sardi ritrovano il bomber Pavoletti, 11 reti la scorsa stagione e una doppietta contro i nero-verdi allenati da De Zerbi. Doppietta anche per Piotr Zielinski, titolare nel Napoli di Ancelotti e trascinatore nella vittoriosa rimonta dei campani contro il Milan, e il fiorentino Benassi, mattatore nel 6-1 con cui i viola stendono il Chievo. 

Piotr ZielinskiGetty Images
Schierato titolare da Carlo Ancelotti, Zielinski ha ripagato la fiducia dell'allenatore con una doppietta nella vittoria 3-2 dei campani.

Classifica marcatori Serie A 2018/2019, 3° turno: cinque al comando

In Roma-Atalanta, finita 3-3, non segna Dzeko ma al suo posto ci pensano Pastore (tacco meraviglioso), Florenzi e Manolas. Per i bergamaschi invece esultano Rigoni (doppietta) e Castagne. 

Curioso il fatto che dopo due giornate, assenti i grandi bomber, in testa si trovino sette giocatori tra cui il solo Pavoletti ha le caratteristiche tipiche del centravanti d'area. Certo è ancora più che presto per farsi un'idea, e del resto con il passare delle settimane i meccanismi si affineranno - cosa di cui godranno soprattutto i finalizzatori - ma rimane un fatto interessante e forse significativo di un calcio moderno dove al gol si arriva con molte soluzioni differenti.

In attesa che i grandi bomber comincino a fare quello che sanno fare meglio, e cioè gonfiare la rete, la situazione resta incerta e la domanda sorge spontanea: chi vincerà la classifica marcatori Serie A 2018/2019?

2 gol

  • Alejandro GOMEZ (Atalanta)
  • Marco BENASSI (Fiorentina)
  • Domenico BERARDI (Sassuolo)
  • Rodrigo DE PAUL (Udinese)
  • Leonardo PAVOLETTI (Cagliari)
  • Piotr ZIELINSKI (Napoli)
  • Emiliano RIGONI (Atalanta)

1 gol

  • 39 giocatori

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.