Verratti cuore d'oro: ricompra il pc a un bimbo disabile

ll centrocampista del PSG ha donato 10mila euro all'istituto Giordani, dove si erano verificati furti di strumentazioni elettroniche: per la gioia del piccolo Andrea.

213 condivisioni 0 commenti

di

Share

In attesa di ritrovare il sorriso con il ritorno in campo, Marco Verratti lo restituisce a chi rischiava di complicare i propri progetti di studio. Il centrocampista del Paris Saint-Germain si è reso protagonista di un bel gesto di beneficenza nei confronti di Andrea, un giovane studente della scuola elementare Giordani di Bologna. Nelle scorse notti e per ben due volte ignoti si erano introdotti nella struttura di via Musolesi portando via buona parte dell’attrezzatura multimediale presente: pc, videoproiettori, lavagne Lim.

Danni notevoli che hanno presto alimentato un'imponente macchina della solidarietà. Verratti è stato particolarmente colpito dal racconto fatto al Corriere della Sera da Gianluca Dall’Osso, papà di Andrea, alunno disabile delle Giordani. Tra le strumentazioni derubate, infatti, c'era anche un prezioso pc portatile contenente una speciale applicazione che permette ad Andrea di comunicare con le sue maestre.

Come in campo, dove spesso e volentieri prende in mano le redini del PSG, Verratti ha deciso di agire: il calciatore classe 1992 ha contattato il suo uomo di fiducia Patrizio Leoni, consulente finanziario della Cordusio Sim, disponendo un bonifico immediato in favore dell'istituto Giordani. Valore del "regalo", 10mila euro: una cifra che Marco, legato al club parigino da uno stipendio di 7,5 milioni di euro lordi all'anno, percepisce in poche ore di lavoro ma che per il piccolo Andrea e la sua famiglia rappresentano un lampo di luce in un momento buio. Come spiegato da suo papà Gianluca al Corriere:

L’ho ringraziato e ci siamo detti che, quando ci sarà l’occasione, troveremo il modo di fargli conoscere Andrea. Sarebbe un onore per noi. Al telefono è stato timido e di poche parole.

Supercoppa di Francia 2018, Verratti in campo con il PSG nel 4-0 al MonacoGetty Images
Supercoppa di Francia 2018, Verratti in campo con il PSG contro il Monaco

Bologna, che gol di Verratti: dona 10mila euro per l'acquisto di pc rubati in una scuola

La sensibilità di Verratti è fuori discussione: padre di due bimbi, sempre presente nel sociale, il calciatore pescarese ha avanzato una richiesta su tutte: fare in modo che il bimbo fosse messo nelle condizioni di avere nuovamente il suo pc già dal giorno successivo al furto denunciato dall'istituto. Il gesto del centrocampista, realizzato in silenzio e lontano dalle luci dei riflettori, è stato utile anche per azionare la macchina della solidarietà: da tutta Italia sono arrivate offerte utili a ricomprare l'attrezzatura scomparsa dalla scuola Giordani.

@psg @nike 🔴🔵

A post shared by Marco Verratti (@marco_verratti92) on

Sul campo intanto Verratti attende di tornare protagonista dopo l'ottima prova espressa nel 4-0 al Monaco in Supercoppa di Francia lo scorso 4 agosto. Anche contro l'Angers, in Ligue 1, è stato tenuto fuori da Thomas Tuchel a scopo precauzionale: nelle ultime tre stagioni le partite saltate per infortunio, stando ai calcoli de Le Parisien, sono 54. Roberto Mancini lo vorrebbe invece avere già a disposizione per i prossimi impegni dell’Italia in Nations League, in calendario il 7 settembre a Bologna contro la Polonia e il 10 settembre a Lisbona con il Portogallo. Il commissario tecnico azzurro ha spiegato a Radio Deejay come oggi appaia complicato rivedere Verratti in Nazionale per il doppio impegno:

Il suo problema oggi è che non sta bene fisicamente, spero possa recuperare in fretta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.