Guida al Fantacalcio: rigoristi Serie A stagione 2018/2019

Da CR7 che ruba il posto a Dybala ai ballottaggi delle piccole: ecco i 20 nomi che possono garantire un +3 dagli 11 metri.

593 condivisioni 0 commenti

di

Share

Uno dei criteri fondamentali su cui costruire la propria rosa del Fantacalcio è la scelta dei rigoristi. Durante l'asta, la mente del fantallenatore capta il segnale dei tecnici di Serie A, che stilano le gerarchie dagli 11 metri e mettono 20 giocatori nelle condizioni di puntare ad un comodo +3 dal dischetto.

Ovviamente, acquistare un rigorista comporta anche il rischio dell'errore che può svoltare in negativo la giornata di campionato. Per questo motivo, è opportuno puntare forte sui cecchini e sperare di indovinare qualche scelta a sorpresa, complici anche i ballottaggi ancora in corso.

Se ci sono alcuni posti già assegnati, da Icardi a Cristiano Ronaldo, altri hanno bisogno di più tempo per consolidarsi in base alle gerarchie imposte dai mister. L'elenco delle 20 squadre include anche i potenziali sostituti da tenere in considerazione durante un turnover, ma anche in caso di cambi a partita in corso e rigori allo scadere.

Rigoristi Serie A: Mauro Icardi dal dischettoGetty Images
Mauro Icardi, monopolio dei rigori all'Inter

Rigoristi Serie A 2018/2019: un 'must know' del Fantacalcio

Squadra per squadra, i 'prescelti' per il tiro dal dischetto. Rigoristi Serie A 2018/2019: non puoi essere competitivo senza mandare tutti questi nomi a memoria!

Atalanta

Lo stato di forma di inizio campionato avvalora la tesi di Gasperini: Gomez è la prima scelta dagli 11 metri e potrà essere la chiave per arrivare in doppia cifra. Dietro El Papu è pronto Ilicic.

Papu GomezGetty Images
Gomez trascinatore, il rigorista è ancora lui

Bologna

Il primo anno senza Verdi apre al primo ballottaggio del campionato. Dzemaili sembra il rigorista designato, ma Falcinelli e Palacio potranno dire la loro.

Cagliari

Pochi dubbi in Sardegna, dopo che l'anno scorso Barella è riuscito a conquistare la priorità dal dischetto. L'incarico sarà ancora assegnato a lui, Joao Pedro prima alternativa.

Chievo

Giaccherini ha già fatto il suo contro la Juventus e ha fatto capire le sue intenzioni in termini di gerarchie, ma dovrà vedersela con Birsa. Occhio a Pellissier, che può stravolgere l'ordine quando verrà utilizzato.

Giaccherini EmanueleGetty Images
Giaccherini già a segno contro la Juventus dagli 11 metri

Empoli

La partenza di Donnarumma sposta inevitabilmente ogni responsabilità sulle spalle di Caputo, dopo l'alternanza della scorsa stagione in Serie B. Alternativa ancora da designare.

Fiorentina

Nessun sostituto nemmeno a Firenze, ma c'è l'ottima certezza maturata durante la scorsa Serie A. Quando ci sarà un rigore, il pallone verrà calciato da Veretout.

Frosinone

Tra le squadre più incerte del campionato dal punto di vista dei rigoristi, complice l'infortunio di Dionisi. È lotta aperta tra Ciofani, Campbell e Ciano.

Genoa

Piatek è uno degli attaccanti che hanno maggiormente catturato l'attenzione dei fantallenatori a caccia del colpo a sorpresa, ma dovrà giocarsi le sue chances di rigorista con Pandev.

Inter

Il capitano trascina i nerazzurri anche quando si tratta di responsabilità dagli 11 metri: Mauro Icardi è l'unico nome che si affianca alla parola "rigore". La sua continuità esclude anche eventuali sostituti.

Juventus

Assegnare il ruolo di sostituto a Dybala lascia intendere il potenziale bianconero dal dischetto. Dove c'è Cristiano Ronaldo, però, non c'è possibilità di ballottaggio.

Joya CR7Getty Images
Lusso Juventus: CR7 davanti a tutti, Dybala prima alternativa

Lazio

Potenziale decisamente di spessore anche per Simone Inzaghi, che darà priorità ad Immobile anche nell'ottica della classifica marcatori. La prima alternativa rimane Luis Alberto.

Ciro ImmobileGetty Images
Ciro Immobile sarà ancora il rigorista della Lazio

Milan

L'arrivo di Higuain scombina i piani rossoneri, visto che Kessie e Rodriguez potrebbero cedere il passo all'esperienza del Pipita. Anche in questo caso, il primo rigore fugherà ogni dubbio.

HiguainGetty Images
Higuain pronto a scalzare Kessie e Rodriguez, sarà il rigorista del Milan?

Napoli

Ancelotti potrebbe seguire le orme di Sarri e lasciare che Mertens continui ad occuparsi dei rigori. Se Milik dovesse trovare continuità, potrebbe giocarsela con Insigne per il ruolo di sostituto.

Dries MertensGetty Images
Da Sarri ad Ancelotti: Mertens rimane il primo nome per i rigori del Napoli

Parma

Situazione a dir poco incerta dopo il caso Calaiò, che ha detenuto il ruolo di rigorista fin dalla Serie C. Inglese e Ciciretti potrebbero alternarsi o creare una gerarchia nel corso delle prossime settimane.

Roma

La rincorsa di Perotti rimane il marchio di fabbrica anche per la stagione 2018/2019, ma l'arrivo di Pastore potrebbe mettere in discussione il ruolo di rigorista. Senza escludere De Rossi.

Diego PerottiGetty Images
I rigori di Perotti sono un marchio di fabbrica: la Roma si affida ancora a lui

Sampdoria

Le certezze dell'anno scorso verranno riproposte anche nel campionato appena cominciato: Quagliarella dagli 11 metri. Ramirez è l'alternativa.

Sassuolo

Difficile scalzare Berardi dal ruolo di rigorista che detiene da anni, nonostante un rendimento fisico discontinuo, ma l'arrivo di Boateng potrebbe rivelarsi un'opzione da non sottovalutare.

Spal

Per centrare la seconda salvezza consecutiva c'è bisogno di affidarsi alle garanzie già rodate da un anno. Per questo motivo, il dischetto di Ferrara rimane di proprietà di Antenucci.

Torino

La fiducia riposta in Belotti persiste, nonostante un'annata più sfortunata del previsto. Alle spalle del Gallo, le gerarchie vedono pronti Iago Falque e Ljajic.

Andrea BelottiGetty Images
Ancora fiducia a Belotti: il Gallo rimane il rigorista del Torino

Udinese

Il ruolo di rigorista rimane assegnato a De Paul anche dopo un'estate movimentata. Con l'arrivo di Velazquez, però, non è da scartare l'ipotesi Lasagna, che parte comunque da seconda scelta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.