Scontri prima di Liverpool-Roma, condannato un tifoso giallorosso

Daniele Sciusco dovrà scontare 2 anni e mezzo di carcere dopo i disordini prima del match di Champions League dello scorso 24 aprile.

172 condivisioni 0 commenti

di

Share

Liverpool-Roma dello scorso 24 aprile è tristemente ricordato per i bruttissimi scontri fra le due tifoserie verificatisi prima del calcio d'inizio e durante i quali ha purtroppo avuto la peggio Sean Cox, sostenitore dei Reds rimasto in coma per mesi e ancora oggi in gravi condizioni.

Subito dopo i disordini precedenti all'andata della semifinale di Champions League furono arrestati due tifosi della squadra capitolina, Daniele Sciusco e Filippo Lombardi, con l'accusa di essere gli autori dell'aggressione al 53enne irlandese colpito a colpi di cintura.

Il primo dei due ultrà della Roma è però riuscito a dimostrare di non aver partecipato al brutale assalto a Sean Cox a differenza del suo compagno di tifo. Sciusco però è stato comunque giudicato e condannato per via dei disordini prima di Liverpool-Roma.

Scontri di Liverpool-Roma, condannato un tifoso giallorosso

Daniele Sciusco, 29 anni, è stato giudicato dalla Preston Crown Court con l'accusa di aver partecipato ai disordini violenti confermata dalla sua stessa ammissione. Al termine dell'audizione il giudice Mark Brown lo ha ritenuto colpevole condannandolo a 2 anni e mezzo di reclusione.

Il massimo della pena per questo reato sarebbe di 5 anni ma il giudice ha deciso di optare per la metà del tempo per via della mancanza di precedenti del soggetto e alle sue abitudini precedenti all'arresto, ben lontane da quelle di un "ultrà di professione".

Tutto questo a differenza del 21enne Filippo Lombardi, ben noto alle forze dell'ordine e che ora sarà da solo davanti alla giuria che lo giudicherà al più presto con l'accusa di lesioni gravissime per l'aggressione ai danni del povero Sean Cox in quella triste giornata di Liverpool-Roma.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.