Dele Alli, svelato il significato della sua esultanza diventata un tormentone

Felix Orode, centrocampista del San Lorenzo, ha svelato che alla base del gesto del giocatore del Tottenham c'è una motivazione profonda legata alle sue origini nigeriane.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Dele Alli, stella del Tottenham, da giorni sta facendo impazzire i tifosi e il web per la sua particolare esultanza diventata un tormentone. Dopo essere andato a segno nella gara inaugurale della Premier League 2018/2019 contro il Newcastle, infatti, il centrocampista ha sfornato una nuova mossa: si è circondato l'occhio con il pollice e l'indice appoggiando le altre tre dita sulla fronte.

A primo impatto può sembrare facile, ma in realtà non lo è. Tanti hanno provato a imitarlo, il gesto è così diventato popolare sui social e ne è nata una vera e propria sfida a colpi di dita. Molti però si stanno chiedendo cosa significhi questa mossa. Con un messaggio su Twitter, Felix Orode, giocatore nigeriano del San Lorenzo, ha spiegato il motivo che sta alla base dell'esultanza di Alli:

Il gesto di Dele Alli ha un significato profondo. Dele Alli ha origini nigeriane e in Nigeria si commettono reati atroci sotto il regime militare che governa nel Paese. Tra i castighi militari più comuni che si impongono ai civili c'è l'estirpazione degli occhi. Lo fanno a uomini, donne e bambini. I civili che sono arrestati dai militari e riescono ad uscire con i propri occhi intatti, fanno questo segno per mostrare di stare bene, di essere sopravvissuti senza conseguenze

Ha poi concluso:

Per questo Dele Alli vuole mostrare appoggio alla sua gente, per far sì che non si dimentichi cosa accade nel resto del mondo

Vota anche tu!

E tu riesci ad imitare l'esultanza di Dele Alli?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.