Serie A, le squadre scendono in campo con la maglia "Genova nel cuore"

Il campionato italiano omaggia con una maglia le vittime della tragedia del Ponte Morandi e la Lega istituisce un fondo per la popolazione genovese.

53 condivisioni 0 commenti

Share

In questi giorni tristi e cupi anche il mondo del calcio si stringe attorno alla città di Genova, colpita dalla tragedia del crollo del Ponte Morandi che ha causato la morte di 43 persone. Un bellissima iniziativa è stato annunciata proprio oggi dalla Lega Serie A: nella seconda giornata del campionato 2018/2019 tutte le squadre e gli ufficiali di gara scenderanno in campo con una maglia per rendere omaggio alle vittime.

La comunicazione è arrivata dal presidente Gaetano Micciché, il quale ha anche annunciato l'istituzione di un fondo per aiutare la popolazione genovese e dimostrare vicinanza alla città ligure.

In segno di partecipazione e solidarietà alle vittime del dramma di Genova la Lega Serie A istituirà un fondo destinato ai bisogni della cittadinanza, in accordo con le autorità cittadine. Per testimoniare la nostra vicinanza e per dedicare i nostri pensieri alle vittime del Ponte Morandi e alle loro famiglie, in tutte le gare della seconda giornata di campionato della Lega Serie A i giocatori e gli ufficiali di gara scenderanno in campo con una maglia di commemorazione per esprimere che il cuore di tutti è con Genova.

La maglietta si presenta con la scritta "Genova nel cuore" ed è accompagnata dalla raffigurazione del ponte. Tra le due estremità è disegnato un cuore e al suo interno tanti piccoli cuoricini per rendere omaggio alle tante persone che dal 14 agosto lavorano giorno e notte per prestare soccorso. 

Maglietta Serie A "Genova nel cuore"Getty Images

Il Sindaco di Genova: "La città è pronta a risollevarsi"

Non si sono fatte attendere le parole del presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, e del sindaco di Genova, Marco Bucci, che hanno ringraziato la Lega e tutti gli italiani per la vicinanza dimostrata in questi giorni. 

Un bel segnale, concreto di vicinanza a Genova - ha detto Toti - da parte del mondo del calcio che resta uno dei più grandi palcoscenici del mondo. Siamo contenti che ogni giocatore sarà portatore di un messaggio di speranza e di rinascita per la nostra città. Genova è nel cuore di tutti

Gli ha fatto eco Marco Bucci:

A nome della città di Genova ferita, ma già pronta a risollevarsi e a reagire con l’orgoglio e la fierezza che la contraddistinguono da sempre, ringrazio per questa iniziativa che per noi ha un grande significato. Commuove sentire tanta solidarietà provenire da più parti, conforta, aiuta ad andare avanti con coraggio e determinazione, e soprattutto, fa bene all’anima di questa città

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.