Le più belle maglie di calcio: il sondaggio di Marca

Il quotidiano spagnolo ha dichiarato concluso il sondaggio aperto sul proprio sito per determinare le divise più belle al mondo. Con esiti in gran parte sorprendenti.

179 condivisioni 0 commenti

di

Share

Recentemente il celebre quotidiano sportivo Marca - con i suoi quasi 3 milioni di lettori il più diffuso e apprezzato in Spagna - ha lanciato un sondaggio sul proprio sito internet che chiedeva agli utenti di votare la maglia più bella della stagione calcistica 2018/2019 appena cominciata.

I voti raccolti sono stati quasi 270mila, e non sono certo mancati risultati sorprendenti: buon risultato per i club della nostra Serie A, campionato in cui le società sono accusate di curare troppo poco brand e merchandising ma capaci di piazzare ben tre maglie nella top 10, con la Juventus addirittura al quinto posto - effetto Cristiano Ronaldo? - davanti a realtà estremamente importanti come Manchester United e Manchester City.

Trattandosi di una rivista spagnola, hanno riscontrato ovviamente grande gradimento le divise di Barcellona e Real Madrid, club capaci negli ultimi anni di vincere tutto in Spagna e in Europa: i catalani hanno rilanciato il classico blaugrana - derivante pare dai colori del Basilea, squadra in cui aveva giocato il fondatore svizzero Hans Gamper - con dieci strisce orizzontali che rappresentano ii distretti della città. I campioni d'Europa perseverano invece nel classico bianco ispirato a suo tempo dai calciatori/missionari itineranti inglesi del Corinthian.

Giocatori del Celtic GlasgowGetty Images
Assenza clamorosa nella classifica di Marca è quella della maglia del Celtic Glagow, per anni considerata una delle maglie più iconiche e affascinanti al mondo.

Le più belle maglie di calcio: il sondaggio di Marca

Sorprendenti i piazzamenti nelle prime 28 posizioni di Los Angeles Galaxy e New York Red Bull, compagini americane che in un certo senso testimoniano la crescita d'interesse del pubblico yankee verso il soccer. Forse sorprendono meno i risultati di Nacional Montevideo e Penarol per l'Uruguay, dei messicani America, Cruz Azul e Pumas e delle argentine River Plate e Boca Juniors, espressione di Paesi dove il calcio viene da sempre seguito con una passione quasi religiosa.

E se il Paris Saint-Germain può dimostrare anche nel marketing di non avere rivali in patria - quarto posto assoluto con una maglia oggettivamente molto bella, unico club francese presente - Guangzhou Evergrande e del Beijing Guoan, pur lontane dalla vetta, dimostrano come anche la realtà cinese si stia lentamente affacciando sulla scena del calcio mondiale, perlomeno a livello di merchandising e conoscenza del brand.

Incredibilmente sorprendente il primo posto, che vede il Palmeiras staccare il Real Madrid quasi doppiandolo nei voti: le preferenze accordate al club brasiliano sono oltre 48.600, un vero e proprio trionfo per il Verdao, nato nel lontano 1914 per volere della comunità di immigrati italiani presenti a San Paolo e simbolo del fatto che oltre il marketing, il brand e il design, nel calcio il romanticismo non è ancora morto e forse non morirà mai.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.