Norwich City, spogliatoio ospiti dipinto di rosa: ecco il motivo

La squadra di Championship ha deciso di sfruttare la psicologia per peggiorare le prestazioni degli avversari, ma per ora la mossa non ha funzionato...

19 condivisioni 0 commenti

Share

Il Norwich City, squadra della seconda serie inglese, ha deciso di dipingere lo spogliatoio degli ospiti di color "rosa intenso". La motivazione? È semplice: ridurre i livelli di testosterone della squadra avversaria. Alcuni studi, infatti, sostengono che il colore rosa sia capace di abbassare il testosterone e di conseguenza anche l'aggressività di chi lo guarda. Nel calcio moderno ormai si prova di tutto pur di vincere: porte piccole, pavimento scivoloso e ora ecco l'ultima arrivata. 

Alexander Latinjak, professore ed esperto di psicologia dello sport, ha affermato: "Il rosa non è un calmante ma fa questo effetto perché riporta alla mente ricordi dell'infanzia". Ha poi aggiunto: "In realtà la scelta di dipingere di rosa lo spogliatoio potrebbe allentare la tensione dei giocatori avversari e migliorare le loro prestazioni. Io non lo avrei fatto, ci sono molte cose che si possono fare prima di quello...".

Almeno per quanto riguarda la seconda giornata di Championship il docente sembra aver ragione. Infatti il Norwich è stato battuto a Carrow Road dal West Bromwich Albion per 4-3. Non è che forse il "Deep pink" è il colore preferito dei Baggies? Per essere certi che la mossa del club inglese sia stata quella giusta non ci resta che aspettare la prossima gara casalinga contro il Preston. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.