Higuain alla prima col Milan contro il Napoli: le statistiche contro la sua ex

L'esordio del Pipita in rossonero coincide con la sfida ai partenopei. Da quando è andato via ha già segnato 5 gol da avversario.

212 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una partita piena di intrecci. Carlo Ancelotti che sfida il Milan e, al tempo stesso, Rino Gattuso. Reina che torna da avversario al San Paolo, ma soprattutto lui: Gonzalo Higuain contro il Napoli. Da quando ha lasciato la Campania per andare alla Juventus sfruttando la clausola di rescissione, i tifosi napoletani lo hanno sempre travolto di fischi. 

A chi pensa sia crudele accogliere così chi con il Napoli ha segnato 91 gol in 146 presenze, ricordiamo che da ex Higuain ai partenopei ha già segnato 5 gol in 6 partite. Spesso decisivi, spesso davvero crudeli. D'altronde è il calcio ed è giusto che ognuno pensi a sé. Il Pipita da una parte, i napoletani dall'altra. Ancora una volta da avversari.

Curiosamente la sfida di sabato sera (ore 20:30) coinciderà anche con l'esordio di Higuain con la maglia del Milan. A causa della tragedia che ha colpito Genova, infatti, la gara fra i rossoneri e il Genoa, prevista per lo scorso fine settimana, è stata rinviata, motivo per il quale l'attaccante argentino non ha ancora avuto modo di esordire con la nuova squadra.

Vota anche tu!

Higuain segnerà ancora al Napoli?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, Higuain sfida il Napoli: i precedenti da ex 

Higuain ha già affrontato il Napoli in 6 occasioni da quando ha lasciato la Campania. La prima volta era il 29 ottobre del 2016. Juventus e Napoli si stavano contendendo il primo posto in classifica. Al 70', sul risultato di 1-1 (gol di Bonucci e Callejon), arrivò il gol del Pipita con un tiro secco di sinistro: 2-1 e tutti a casa. La sua seconda da ex è avvenuta ancora allo Stadium, questa volta in Coppa Italia: dopo l'iniziale vantaggio di Callejon la Juventus riuscì a ribaltare il risultato con i gol di Dybala, Higuain (stavolta di destro) e ancora Dybala. Rimasto a secco nella partita di campionato del 2 aprile 2017 (finita 1-1), si è rifatto, con gli interessi, tre giorni dopo in coppa.

Higuain ai tempi del NapoliGetty
Higuain ai tempi del Napoli

Quella sera il Napoli riuscì a vincere per 3-2, ma la doppietta di Higuain permise alla Juventus di passare in virtù del 3-1 dell'andata. Quattro partite da avversario, quattro gol (tre di destro, uno di sinistro), tutti decisivi. Determinante il Pipita lo è stato anche il primo dicembre scorso, quando al San Paolo segnò l'unico gol della partita (ancora di destro), permettendo alla Juve di restare aggrappata alla vetta in un momento di difficoltà. Il Pipita è poi rimasto a secco nell'ultima partita con il Napoli, decisa dal gol di Koulibaly. In sei partite da ex ha quindi segnato cinque volte, giocando sempre dal primo all'ultimo minuto. Per questo la sfida di sabato sera, piena di intrecci, sarà ad alto impatto emotivo. Quello creato da Higuain, in un senso o nell'altro, però non si batte.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.