Hannover, la storia di Weydandt: dalla 4ᵃ serie al professionismo in 8 minuti

Entrato all'82' nella partita di Coppa di Germania contro il Karlsruhe ha realizzato una doppietta: ora il primo contratto da professionista.

Hendrik Weydandt ha firmato un contratto da professionista con l'Hannover dopo la doppietta in coppa Twitter

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Non è solo un sogno, non è solo magia. C'è qualcosa di più dietro alla storia di Hendrik Weydandt, anche se lui non l'ha voluta raccontare di persona. Non rilascia interviste, almeno per ora. Vuole godersi il momento e continuare a spingere sull'acceleratore. A parlare, tanto, ci pensano i fatti. E in quello l'attaccante 23enne dell'Hannover è bravissimo.

Ma cosa è successo nello specifico? La rosa dell'Hannover in attacco è così formata: Niclas Füllkrug, Ihlas Bebou, Takuma Asano, Bobby Wood. All'improvviso però è esploso Weydandt che in questa squadra non doveva nemmeno esserci. Lui era stato preso e girato alla squadra U23 del club. In estate ha però segnato senza mai fermarsi: 1, 2, 3, 8 gol. E allora è stato promosso in prima squadra.

Nel primo turno della Coppa di Germania, durante la partita fra il suo Hannover e il Karlsruhe, Weydandt è entrato all'82' sul risultato di 4-0. Partita finita e decisa per tutti, tranne che per lui: in appena 8 minuti ha realizzato una doppietta. Due gol che non hanno cambiato la gara (finita 6-0), ma la sua vita sì. L'hanno perfino stravolta.

Weydandt in azione con l'HannoverTwitter
Weydandt in azione con l'Hannover

Hannover, la storia di Weydandt

Il percorso di Weydandt è stato molto lungo: non è mai entrato in una Academy, non ha mai vestito la maglia di una delle nazionali juniores della Germania. Nessuno lo ha mai preso molto in considerazione. A 19 anni si è così ritrovato nella settima categoria tedesca con l'Egestorf/Langreder. Un gol dopo l'altro ha dimostrato di meritare di più.

Fino a maggio correva in quarta serie. In estate è passato all'Hannover con cui avrebbe dovuto giocare per la seconda squadra con un contratto da 3mila euro al mese. Con la doppietta in coppa ha però convinto il presidente del club Kind a proporgli un contratto da professionista (circa 14mila euro al mese).

Merita di diventare un professionista, la trattativa per il rinnovo del contratto è già avviata

Da maggio Weydandt ha quindi scalato tre serie, diventando improvvisamente professionista. In quattro anni è passato dalla settima alla prima divisione nazionale. E con appena 8 minuti di gioco fra i professionisti è passato da uno stipendio da 3mila euro al mese a uno da 14mila. Per questo il suo non è un sogno che si realizza. La sua storia non è semplicemente magica. Dietro c'è di più.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.