Calciomercato, per Rabiot inizia l’asta: in fila Juventus, Milan e Inter

Il PSG gli offre 5 milioni all'anno, ma il francese attende. Le italiane si fanno sotto, a febbraio può firmare gratis per qualsiasi club. E il Barcellona spera ancora...

339 condivisioni 0 commenti

di

Share

Calciomercato chiuso? Ufficialmente sì in Italia, ma sotto traccia si registrano già movimenti per l’anno che verrà. Soprattutto se c’è un gran bel giocatore in scadenza di contratto nel 2019. Adrien Rabiot, 23 anni, centrocampista del Paris Saint-Germain senza intenzione di rinnovare.

Per lui c’è la fila: Juventus, Milan e Inter solo nel Bel Paese. Poi si parla di Barcellona. Ma i francesi hanno fatto muro per tutta l’estate, rifiutando corteggiamenti in serie. In Spagna le trattative si chiuderanno il prossimo 31 agosto, l’ipotesi blaugrana è ancora in piedi a tutti gli effetti.

Le italiane invece vogliono fare il grande colpo di calciomercato a zero, gratis. A pochi mesi dalla scadenza, già a febbraio prossimo, potrà firmare per qualsiasi club. La Juventus lo segue da sempre, Marotta e Paratici sono esperti in colpi da urlo a parametro zero.

Calcioemercato, RabiotGetty Images
Calciomercato, Rabiot è il sogno del Barcellona

Calciomercato, tutti su Rabiot: le italiane ci sono

Mister Tuchel manda in campo Rabiot senza problemi, nonostante balli un rinnovo contrattuale che, ad oggi, non c’è ancora. Il PSG ci prova con il suo gioiello, vorrebbe tenerlo. Dall’altra parte il giocatore valuta altre opzioni. Così Rabiot è il pezzo da 90 di questo e del futuro calciomercato. Il Barcellona spera di convincere i francesi: 20-25 milioni per un giocatore in scadenza non sono così male. Ma lo sceicco, testardo, non ha problemi di cassa. Il club gli ha proposto un nuovo contratto da 5 milioni netti a stagione (ora ne guadagna 2). La mamma-agente riflette: il discorso economico interessa fino ad un certo punto, suo figlio vuole sentirsi al centro di un progetto.

In Italia sperano. La Juventus si sta muovendo da tempo, non è un mistero che piaccia. Eppure il colpo non è mai stato affondato, complice un sogno per niente svanito: Milinkovic-Savic. Rabiot nella lista di Marotta compare subito dietro al gigante serbo della Lazio. In casa Milan c’è una carta importante da giocare: Leonardo. Il brasiliano conosce il giocatore e la sua famiglia fin dai tempi in cui era manager del PSG. Un eventuale colpo a costo zero in vista della prossima stagione sarebbe anche perfetto per restare dentro i paletti del Fair Play Finanziario. Anche l’Inter si prepara ad entrare in azione, anche se per ora, rispetto alle due italiane sopra, rimane nell’ombra e osserva.

🏁🏃🏻‍♂️ #EAGPSG @draxlerofficial @christian.gavelle

A post shared by Adrien Rabiot (@adrienrabiot_25) on

Insomma, Rabiot fa gola a tante squadre. Il Barcellona spera, il 31 agosto è lontano, l’opera di convincimento va avanti. Il presidente Nasser Al-Khelaifi spera ancora nella firma sul rinnovo. Ma deve decidere Rabiot che continua a guardarsi intorno in attesa dell’occasione giusta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.