WWE Summerslam 2018 - Risultati, foto e video del pay-per-view

Al Barclays Center di Brooklyn (New York) va in scena la 31esima edizione del Biggest Party of the Summer. In palio tutti i titoli dei due roster principali.

41 condivisioni 0 commenti

di

Share

Al Barclays Center di Brooklyn (New York) si continua a vivere l'atmosfera del grande wrestling, perché va in scena la 31esima edizione del Biggest Party of the Summer. Dopo NXT TakeOver Brooklyn IV di ieri sera, il palazzetto dello sport di New York ospita WWE Summerslam 2018, ormai pronto per cominciare, con tutta la sua ricchissima card di incontri.

Li abbiamo già presentati i giorni scorsi, ce n'è davvero per tutti i gusti, con in palio tutti i titoli dei due roster principali, Raw e SmackDown.

A WWE Summerslam 2018 ci sarà la nuova sfida tra Brock Lesnar e Roman Reigns per l'Universal Championship, quella tra AJ Styles e Samoa Joe per la cintura di campione WWE e davvero molto altro ancora, come la seconda chance titolata della carriera nel wrestling per Ronda Rousey, che se la dovrà vedere con Alexa Bliss.

WWE Summerslam 2018 - Tutti i risultati

Sarà una lunga notte, che inizierà alle 23 con il kickoff (a mezzanotte e mezza l'inizio del PPV vero e proprio) e si prolungherà fino ad almeno le 5.30, con le televisioni statunitensi già allertate circa l'eventualità di possibili sforamenti.

Noi ve la racconteremo tutta in diretta scritta, come sempre qui su FOXSports.it e con la nostra redazione presente al Barclays Center di Brooklyn.

Rusev e Lana vs Andrade "Cien" Almas e Zelina Vega

Si parte con il Mixed Match tra Rusev e Lana contro Andrade "Cien" Almas e Zelina Vega. Vediamo prima nel backstage il bulgaro e la moglie caricarsi, venendo interrotti da Aiden English, che si offre di dare il suo supporto. Rusev però lo invita a restarsene negli spogliatoi.

Parte così il match, molto combattuto, continuamente condizionato dai tentativi di Almas e Vega di distrarre gli avversari. Proprio da uno di questi di Andrade su Lana, nasce il roll-up con il quale Zelina riesce a schienare la Ravishing one, aiutandosi tra l'altro con le corde.

Andrade "Cien" Almas e Zelina Vega vincono con Rusev e Lana

Backstage, intervista a Paul Heyman

Charly Caruso ferma Paul Heyman nel backstage e gli chiede spiegazioni riguardo la sua intervista di due settimane fa in cui sembrava voler alludere a un tradimento a Brock Lesnar, salvo poi schierarsi nuovamente con lui spruzzando uno spray al peperoncino negli occhi a Roman Reigns lunedì scorso.

L'avvocato di The Beast domanda prima se si tratti di un'intervista live e una volta preso consapevolezza di questo cambia discorso, dicendo che il suo cliente stasera distruggerà il Big Dog, lasciandolo fuori dai giochi per molto tempo, e poi batterà Cornier in UFC per diventare il primo campione in due sport differenti. Al termine del promo, dice a Charly Caruso: "Questa è la domanda che dovevi farmi in un'intervista live".

Drew Gulak vs Cedric Alexander (C)

Cruiserweight Championship Match

Continuiamo il kickoff di Summerslam 2018 con il match che mette in palio il titolo dei Cruiserweight. Il campione è Cedric Alexander, che riesce ad avere la meglio su Drew Gulak al termine di un incontro molto tecnico, duro e spettacolare, confermandosi leader della divisione dei pesi leggeri.

Cedric Alexander batte Drew Gulak e resta campione.

Backstage, intervista a Samoa Joe

Viene intervistato Samoa Joe, che dice di essere entrato nella testa di AJ Styles, di averlo già distrutto mentalmente. Per questo gli consiglia di avere un cuscino a portata di mano negli spogliatoi, perché lo metterà a dormire.

The Revival vs The B-Team (C)

Raw Tag Team Championship Match

Scott Dawson e Dash Wilder hanno una nuova occasione per diventare campioni di coppia di Raw dopo quella di lunedì scorso, dove però erano presenti anche i Deleters of Worlds. Stavolta di fronte ci sono solo i campioni in carica del B-Team, per un classico Tag Team Match con in palio le cinture. Ancora però, in modo come sempre rocambolesco, Bo Dallas e Curtis Axel riescono a conservare i titoli, con un roll-up fortuito (provocato da Bo Dallas) del figlio di Mr Perfect su Dash Wilder.

Il B-Team vince e conserva le cinture.

Seth Rollins (con Dean Ambrose) vs Dolph Ziggler (C) (con Drew McIntyre)

Intercontinental Championship Match

Si parte con la card ufficiale del PPV Summerslam 2018 e si comincia subito alla grande, con l'Intercontinental Championship Match tra Seth Rollins (accompagnato da Dean Ambrose) e il campione Dolph Ziggler (e Drew McIntyre al suo angolo). Il Lunatic Fringe sembra un leone in gabbia e ogni volta che lo scozzese sembra sul punto di intervenire arriva puntuale, stile guardia del corpo, e lo rimette al suo posto. Sul ring Ziggler e Rollins danno come sempre spettacolo e il primo ad andare veramente vicino alla vittoria è il campione in carica, prima con una DDT sull'apron e in seguito per una ginocchiata con la quale respinge la Frog Splash di Seth.

In entrambi i casi The Architect riesce a salvarsi per un soffio e successivamente esegue un Superplex e a seguire una Sidewlak Slam modificata. Anche questa volta però l'arbitro conta solo fino a due. Nel frattempo Drew McIntyre attacca Dean Ambrose e lo lancia sui gradoni, la distrazione permette a Ziggler di andare a segno con la Zig-Zag (ferendo anche sulla fronte l'avversario). Il conteggio dell'arbitro si ferma sempre a due. Nel frattempo Dean Ambrose si ripete e mette ko McIntyre con la Dirty Deeds, mentre sul ring Seth Rollins connette la combo Superkick-Stomp che stavolta vale il conteggio di tre dopo circa mezzora d'incontro spettacolare.

Seth Rollins batte Dolph Ziggler e diventa campione intercontinentale.

Backstage, intervista alle Bella Twins

Nel backstage Renee Young intervista Nikki e Brie Bella, che dicono di essere lì perché la WWE è una parte importante della loro vita e perché stanno parlando di un loro ritorno. Ma soprattutto sono lì per vedere vincere Ronda Rousey, perché con lei campionessa l'Evolution femminile sarebbe completa.

The New Day vs The Bludgeon Brothers (C)

SmackDown Tag Team Championship Match

I campioni di coppia di SmackDown, Rowan e Harper, devono difendere i titoli dal New Day, per l'occasione schierato con Big E e Xavier Woods. Il match è molto duro e Big E in particolare si rende protagonista di una prestazione coriacea e sontuosa, riuscendo a eseguire varie manovre di sollevamento sui due avversari molto più pesanti di lui. Il New Day sembra avere tutte le carte in regola per andare a vincere, ma proprio mentre Big E solleva Harper in attesa che Xavier Woods esegua la Midnight Hour, Rowan colpisce quest'ultimo con la mazza e fa terminare così l'incontro per squalifica. A vincere è il New Day, ma i campioni restano i Bludgeon Brothers.

Il New Day vince per squalifica, i Bludgeon Brothers restano campioni di SmackDown.

Kevin Owens vs Braun Strowman

If Braun loses, Owens become Mr. Money in the Bank

Si passa al match dove Braun Strowman mette in palio la sua valigetta del Money in the Bank, che Kevin Owens può vincere sconfiggendo il Mostro che cammina tra gli uomini. Tanta buona volontà da parte del Picchiatore canadese, ma solo quella. Braun Strowman lo massacra letteralmente, andando a chiudere in pochi minuti con la sua Powerslam. E adesso il Monster in the Bank può conservare la valigetta e usarla quando lo riterrà più opportuno. Magari anche stasera...

Braun Strowman vince e mantiene il Money in the Bank.

Becky Lynch vs Charlotte vs Carmella (C)

SmackDown Women's Championship Triple Threat Match

È il momento del match femminile di SmackDown, con Carmella che fa capire da subito quale sia la sua (geniale) strategia. La campionessa cerca di far dubitare dell'amicizia reciproca tra Becky Lynch e Charlotte Flair, usando dei trucchetti "alla Eddie Guerrero", e risparmiando più possibile le energie lasciando combattere le altre due. E quando sale sul ring lo fa con il suo modo (a la sua voce) irritante, ma allo stesso tempo efficace, imitando le rivali e facendole innervosire. Il suo obiettivo di creare competizione tra le amiche è raggiunto. Il match è combattuto e di un buon livello: a vincere è la figlia del Nature Boy, che schiena Becky Lynch eseguendo su di lei la Natural Selection, proprio mentre l'irlandese era sul punto di far cedere Carmella nella Dis-Arm-Her.

Al termine della sfida le due amiche si abbracciano a lungo, Becky dice a Charlotte di essersi meritata la vittoria. Poi però le dà uno schiaffo e inizia ad aggredirla, con un turn che rompe di fatto l'amicizia e fa iniziare ufficialmente la loro rivalità. E mentre l'irlandese se ne torna a passo lento negli spogliatoi, il pubblico canta alla Flair (in lacrime): "Te lo sei meritato".

Charlotte schiena Becky Lynch e diventa campionessa del mondo per la settima volta.

Samoa Joe vs AJ Styles (C)

WWE Championship Match

Tocca al titolo principale di SmackDown, quello WWE detenuto da AJ Styles. Al momento della presentazione Samoa Joe prende il microfono e saluta moglie e figlia di AJ presenti tra il pubblico, promettendo loro che stasera finalmente lo riavranno a casa. Subito dopo risponde il campione, che sottolinea come la sua famiglia sia presente per un solo motivo: vedere come lo prenderà a calci nel culo.

Sul ring il match è appassionante e durissimo, con grandi e apparentemente paradossali prove di forza da parte di AJ Styles e allo stesso tempo di agilità da parte del samoano. Quest'ultimo, dopo aver subito il Phenomenal Forearm e la Styles Clash, riesce anche a imprigionare il campione WWE nella Coquina Clutch, che deve rompere però nel momento in cui AJ mette il piede sulla corda.

Poi il samoano prende di nuovo il microfono e si rivolge alla bambina di Styles, Anney, dicendole che le aveva fatto una promessa, ma AJ non sembra in grado, così sarà lui il nuovo "Daddy". A questo punto il campione WWE perde completamente la testa e attacca il suo avversario a colpi di sedia, facendo scattare la squalifica. Poi infierisce su Joe, per poi fermarsi e andare dalla sua famiglia (con il volto insanguinato) a chiedere scusa, mentre il pubblico canta "Who's your daddy?".

Ladies and Gentlemen, Elias...

Dopo la sua solita introduzione in cui se la prende con il pubblico, Elias chiede di fare silenzio per iniziare il concerto. Ma alla prima nota la sua chitarra si spezza letteralmente in due. Il chitarrista si innervosisce e inizia a prendere tutto a calci.

Backstage, The Miz e il B-Team

The Miz cammina nel backstage e incrocia il B-Team con le loro cinture. Dice di immaginare il motivo per il quale siano lì, per augurargli buona fortuna in vista del suo match con Daniel Bryan, che ovviamente vincerà. E dopo potrà anche concedere loro di festeggiare insieme a New York. Bo Dallas e Curtis Axel rispondono che in realtà non sono lì per quello. Perché B sta per... Daniel Bryan. E anche per Total Fellows, o meglio Total Bellows (facendo riferimento a Total Bellas). Poi iniziano a cantare il loro coro e se ne vanno, lasciando The Miz sbigottito.

The Miz vs Daniel Bryan

Siamo arrivati alla resa dei conti tra The Miz e Daniel Bryan, con il Supervip supportato a bordo ring da Maryse e la piccola Monroe Sky (nel passeggino). Il match che si sviluppa molto lentamente, con i due che si affrontano a viso aperto e si scambiano praticamente gli stessi identici colpi. L'equilibrio prova a romperlo The Miz con la sua Skull Crushing Finale, ma Daniel interrompe a due il conteggio.

Bryan non cede nemmeno quando viene imprigionato nella Figura-4 e lo stesso fa The Awesome One quando viene imprigionato dalla Faccia da Capra e riesce in extremis a toccare le corde. La sfida comincia a prendere ritmo e si sposta vicino a Maryse, che dà qualcosa, probabilmente un tirapugni, al marito senza farsi vedere dall'arbitro. The Miz lo usa per colpire Daniel Bryan, andando poi a coprirlo e prendersi la vittoria.

The Miz batte Daniel Bryan.

Baron Corbin vs Finn Balor (Demon King)

Tocca a Baron Corbin e Finn Balor sfidarsi, ma per il Constable c'è una brutta sorpresa ad aspettarlo. Anziché suonare la musica di Finn Balor, parte infatti quella del Demon King! Il demone è tornato e arriva sul ring a suo modo. Baron Corbin è terrorizzato, chiede all'arbitro di non far partire il match, ma ovviamente invano. L'incontro parte e viene vinto in pochissimi minuti da Balor, che non lascia scampo all'avversario e chiude con il suo Coup de Grace.

Finn Balor (Demon King) batte Baron Corbin.

Backstage, Brie Bella e Daniel Bryan

Brie Biella va da Daniel Bryan mentre si sta curando. È furioso, dice di aver aspettato tre anni per poter sconfiggere The Miz e invece ha perso per una scorrettezza. La moglie lo invita a riflettere e ricordarsi che fino a poco tempo il suo sogno era quello di poter tornare sul ring e con la sua forza di volontà è riuscito a ottenerlo. Daniel sembra essersi calmato.

Jeff Hardy vs Shinsuke Nakamura (C)

United States Championship Match

Si parte con il match per lo United States Championship, con Jeff Hardy e Shinsuke Nakamura che inizialmente si imitano a vicenda (con ottimi risultati) per provocarsi. Sul ring i due iniziano a dare spettacolo in modo graduale, il giapponese prova il suo Low Blow ma questa volta il Cavaliere del vento non si fa sorprendere, andando a segno per due volte con la Twist of Fate e preparandosi per la sua Swanton Bomb. Nakamura esce dal quadrato e si mette sull'upron, Jeff prova comunque a eseguirla ma è un errore, perché l'Artista si sposta e l'impatto della caduta è devastante. Shinsuke ne approfitta e riporta sul ring l'avversario, andando a colpire poi con la Kinshasa decisiva.

Al termine dell'incontro suona la musica di Randy Orton, che con passo lento si avvia verso il quadrato, dove c'è Jeff Hardy a terra esanime. Quando è a pochi metri, però, si volta e torna indietro.

Shinsuke Nakamura batte Jeff Hardy e resta campione degli Stati Uniti.

Ronda Rousey vs Alexa Bliss (C)

Raw Women's Championship Match

Ora tocca alla chance titolata di Ronda Rousey contro la campionessa di Raw, Alexa Bliss. Prima però fa il suo ingresso Natalya, indossando la giacca di suo padre "Jim" Neidhart, scomparso la settimana scorsa, usato nell'edizione del 1990 di Summerslam. Dopo questo tributo può iniziare l'incontro, nonostante Alexa tenti continuamente di scappare. Pur di farla salire sul ring, l'ex campionessa UFC si mette seduta sul ring a occhi chiusi. La Bliss allora decide di risalire prendendola per il collo.

Ronda sembra quasi non accorgersene nemmeno e ribalta immediatamente la situazione, iniziando un pestaggio che porta in pochi minuti all'esecuzione dell'Armbar. Alexa cede immediatamente e la Rousey conquista per la prima volta il titolo mondiale in WWE. Al termine dell'incontro Natalya, Brie e Nikki salgono sul ring per congratularsi con lei e festeggiare insieme. Ronda corre a baciare il marito in prima fila e poi se ne va con la sua cintura.

Ronda Rousey batte Alexa Bliss e diventa per la prima volta campionessa femminile.

Roman Reigns vs Brock Lesnar (C)

Universal Championship Match

Siamo arrivati al main event di WWE Summerslam 2018. Roman Reigns fa il suo ingresso, lo segue Brock Lesnar, presentato come al solito di Paul Heyman. Tutto è pronto per l'inizio dell'incontro, ma suona la musica di Braun Strowman!!!!! Il Monster in the Bank arriva con la sua valigetta e prende il microfono, dicendo di conoscere la storia del MITB, ma che al tempo stesso si rifiuta di utilizzarla come gli altri, da codardo, cogliendo il suo avversario di sorpresa. Per questo è qui, per vedere faccia a faccia chi dovrà affrontare. Ma non lo farà da subito, si metterà a osservare da fuori. Strowman dunque non incassa subito, ma guarderà da fuori il match, che può cominciare.

Roman Reigns parte fortissimo e colpisce con un Superman Punch e tre Spear consecutive Brock Lesnar, che riesce a reagire, imprigionando il Big Dog in una presa di sottomissione. Il Mastino ne esce, ma il vantaggio iniziale è già svanito.

I due ricominciano a lottare e per sbaglio Roman Reigns colpisce Strowman fuori dal ring. Brock Lesnar ne approfitta e fa lo stesso, eseguendo la F5 sul Mostro che cammina tra gli uomini e infierendo su di lui sia con la valigetta (poi lanciata lontanissimo) che con una sedia. Quest'ultima viene portata poi sul ring per colpire anche Reigns, che però non si fa sorprendere e va a segno con un'altra Spear. Questa vale il conteggio di tre!!!! Roman Reigns è il nuovo campione Universale! Braun Strowman è fuorigioco e si conclude così questa edizione di WWE Summerslam 2018.

Roman Reigns batte Brock Lesnar e diventa il nuovo campione universale.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.