Calciomercato, clamoroso Cissé: il francese riparte dal Vicenza 1902

L'ex attaccante della Lazio è l'ultimo acquisto di una società fantasma fondata da una cordata francese: la squadra attualmente non è iscritta a nessun campionato.

869 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una storia strana, altroché. Ci sono una società fantasma e un giocatore che sembrava ormai sparito dai radar. Un racconto dell'orrore? No, tutt'altro. Si parla di calciomercato e di ritorni clamorosi, si parla di una squadra che ufficialmente non esiste ma che corre e si allena, in attesa di un'iscrizione al campionato che tarda ad arrivare. Questa è la storia del Vicenza 1902 e di Djibril Cissé, il suo grande colpo estivo. Ma andiamo con ordine.

Una cordata francese, guidata da Christian Payan e Brice Desjardins, qualche tempo fa aveva provato ad acquistare il fallito Vicenza Calcio per prendere le redini della società. La missione, però, non è andata a buon fine, e le società veneta alla fine è stata rilevata da Renzo Russo, che ha deciso di fonderla con il Bassano Virtus e di creare il Lanerossi Vicenza, ripartendo dalla Serie C. Il tandem francese, però, non si è dato per vinto. Anzi: ha rilanciato e ha messo su una nuova squadra.

Nome: AC Vicenza calcio 1902. Campionato: nessuno. Payan e Desjardins hanno presentato la richiesta al Comitato Regionale Veneto, ma la squadra al momento non è iscritta né all Terza Categoria, né alla FIGC. Nel frattempo, però, la dirigenza francese si è mossa sul fronte calciomercato e ha raccolto una rosa di giocatori composta da giocatori provenienti dal Senegal e da tutta Europa. Qualche giorno fa è iniziato il raduno ufficiale, con la squadra che si sta allenando a Ponte dei Nori. E che adesso può contare anche su Djibril Cissé.

Calciomercato, Djibril Cissé è tornato in ItaliaGetty Images
Cissé in azione con la maglia della Lazio

Calciomercato, il ritorno di Cissé: l'ex Lazio riparte dal Vicenza 1902

Un colpo a sorpresa quello piazzato dalla cordata francese. Djibril Cissé sembrava ormai inesorabilmente avviato verso il tramonto della sua carriera, tra occasioni sprecate e promesse non mantenute. L'ultima volta, in Serie A, lo abbiamo visto con la maglia della Lazio. Era la stagione 2011/2012, lui ha detto addio il 31 gennaio e si è accasato al QPR. Poi un lungo pellegrinaggio, che lo ha portato un po' ovunque: Qatar, Russia, Francia, Svizzera, alla fine è rimasto svincolato a 37 anni. Fino all'arrivo del "nuovo" Vicenza. Nota: in tutto questo, aveva anche iniziato una carriera da DJ. Probabilmente adesso appenderà le cuffiette al chiodo.

Il duo francese, con questa mossa, ha attirato la curiosità di molti addetti ai lavori, e qualche appassionato è andato a seguire anche un'amichevole in famiglia per vedere i nuovi arrivati all'opera. Per fare luce su tutta questa faccenda, il presidente Desjardins è intervenuto ai microfoni di VicenzaToday:

In questo momento non siamo una società ufficiale, pur avendo un parco giocatori di una ventina di atleti. Siamo in attesa dell'affiliazione alla FIGC. Il 30 maggio abbiamo chiesto di avere il titolo sportivo revocato al Vicenza Calcio, con tutti gli oneri connessi

Il presidente si è detto pronto a pagare il debito sportivo non rilevato, con l'obiettivo di far rinascere il Vicenza e il suo blasone. Chissà se la nuova proprietà riuscirà a centrare l'obiettivo. Nel frattempo, il duo francese lavora sul calciomercato e si gode il colpo Djibril Cissé, che ha scelto la maglia numero 9 e sorride di fronte ai fotografi. Pronto per una nuova avventura in Italia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.