Serie A, le pagelle di Lazio-Napoli: super Insigne, Immobile illumina

Il capocannoniere della Serie A parte subito alla grande, così come il numero 24 del Napoli che decide il match sia nel primo (con il lancio per Callejon) che nel secondo tempo.

530 condivisioni 0 commenti

di

Share

Riparte la Serie A e c'è subito un big match: il calendario mette di fronte Lazio e Napoli all'Olimpico, con i biancocelesti che si trovano subito di fronte la nuova squadra di Ancelotti. Il primo attacco dell'ultimo campionato (guidato dal capocannoniere Immobile) contro l'undici che ha conteso lo scudetto alla Juventus fino alle ultime giornate. Le premesse per una partita elettrizzante ci sono tutte.

E la prima, vera a scossa alla partita, non a caso, la dà Ciro Immobile, che ricomincia subito con un gol. E che gol: una sterzata meravigliosa, con la difesa del Napoli ingannata da una sola finta. La Lazio al 25' serve l'1-0 a un Napoli che fino a quel momento aveva tenuto bene il campo. L'undici di Ancelotti accende la luce sul tramonto del primo tempo: prima la traversa colpita da Zielinski (il più pericoloso degli azzurri) poi il gol annullato a Milik per il fallo di Koulibaly, infine il gol. Una rete "sarriana": lancio di Insigne per il taglio di Callejon dietro la difesa, lo spagnolo serve comodamente Milik che appoggia a porta vuota il gol dell'1-1.

Nella ripresa, la Lazio cala fisicamente e il Napoli viene fuori: i biancocelesti ballano pericolosamente dietro, la squadra di Ancelotti colpisce con freddezza al 59' con Insigne, che sfrutta un buco della retroguardia di Inzaghi e batte Strakosha. Gli ospiti tengono e ripartono, i padroni di casa non riescono a rialzare la testa nonostante la spinta dell'Olimpico. E Ancelotti porta a casa la sua prima, nuova vittoria in Serie A. E il suo primo, nuovo Napoli parte alla grande.

MilikGetty

Serie A, le pagelle di Lazio-Napoli

  • Lazio (3-5-1-1): Strakosha 6; Radu 5.5, Acerbi 6, Luiz Felipe 5.5 (45' Bastos 6); Caceres 6, Milinkovic 5,5, Badelj 6 (68' Correa 6), Parolo 5.5 (88' Cataldi s.v.), Marusic 5.5; Luis Alberto 5; Immobile 7. All. Inzaghi 5.5
  • Napoli (4-3-3): Karnezis 6; Mario Rui 5.5, Albiol 5.5, Koulibaly 5.5, Hysaj 7; Zielinski 6.5 (85' Rog s.v.), Hamsik 6 (70' Diawara 6), Allan 6.5; Callejon 6.5, Milik 6.5, Insigne 7 (75' Mertens 6). All. Ancelotti 7

I migliori

Immobile 7

L'ultimo capocannoniere della Serie A impiega solamente 25 minuti per mettere di nuovo le cose in chiaro: Ciro Immobile riprende da dove aveva interrotto, lo fa in maniera stupenda, con un gol da attaccante vero, completo, famelico. Un dribbling in grado di far andare in bambola tre avversari in un colpo solo. Poi il sinistro a giro. Per tutto il resto del match, il solito lavoro instancabile. 

Insigne 7

Da un ex giocatore del Pescara all'altro: Insigne accende la luce nel primo tempo pescando Callejon sul secondo palo, poi nella ripresa mette dentro con freddezza il gol del vantaggio. Da Sarri ad Ancelotti, il  numero 24 continua ad essere una pedina fondamentale per gli azzurri.

Hisay 7

Sontuosa anche la prestazione del terzino ex Empoli: ha chiuso, ha spinto, ha messo lo zampino nella rete di Insigne. Prestazione totale per Hysaj, che strappa applausi e si prende la sua menzione tra i migliori in campo.

Serie A, anche Hysaj tra i migliori in campoGetty Images

I peggiori

Koulibaly-Albiol 5.5

Entrambi i difensori centrali partono bene, ma sul gol di Immobile la difesa ha le sue responsabilità. Colpe condivise, la disattenzione costa parecchio: Immobile non perdona e allontana entrambi dalla sufficienza.

Marusic-Radu 5.5

Il montenegrino parte bene, ma poi gradualmente si perde: nella ripresa è disastroso, prima perde un pallone sanguinoso in un contrasto con Mario Rui, poi perde completamente Insigne in occasione del gol del 2-1. Bocciatura per lui e per Radu, che si dimentica Callejon sul gol di Milik nel primo tempo.

Luis Alberto 5

Dallo spagnolo ci si aspettava decisamente di più: il nuovo numero 10 della Lazio non ha brillato, è apparso ancora sotto tono e non al meglio della forma. Nessuna luce si è accesa dalle sue parti. Inzaghi aspetta il miglior Luis Alberto, che sicuramente non è quello visto in campo questa sera.

Serie A, male Luis AlbertoGetty Images

Gli allenatori

Inzaghi 5.5

L'allenatore biancoceleste schiera una Lazio prudente contro l'incognita Napoli di Ancelotti, e nella prima parte del primo tempo la Lazio difende bene e colpisce nel solito modo. Poi il calo e il pareggio, i tentativi nel secondo tempo, e un'altra sconfitta incassata nella ripresa, proprio come nella passata stagione. I biancocelesti, evidentemente, devono trovare ancora la condizione fisica migliore.

Ancelotti 7

Un esordio di fuoco su una panchina di fuoco: Ancelotti merita un 7 pieno. All'Olimpico, contro la Lazio, un 1-2 micidiale per partire subito col piede giusto. La Serie A dà il bentornato a un allenatore vincente, che riparte proprio da lì, dalla vittoria. Le prime della classifica sono avvisate.

Ancelotti torna in Serie AGetty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.