Serie A, la Juventus vince a Verona: 3-2 al Chievo: decide Bernardeschi

Cristiano Ronaldo non riesce a incidere e i bianconeri non decollano soffrendo a lungo la fisicità del Chievo. Nel finale risolvono l'autorete di Bani e il gol di Bernardeschi

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Non una grande partita, ma quel che conta alla fine è il risultato. La Juventus vince in casa del Chievo anche senza convincere. Al gol di Khedira, al 3', ha risposto Stepinski con un bel colpo di testa al 38'. Nel secondo tempo però i bianconeri sono prima andati sotto con il rigore di Giaccherini (56'), prima dell'autogol di Bani (77') e di Bernardeschi (al 93').

Parte forte la Juventus con Khedira che già al 2' risolve una mischia successiva a un calcio di punizione. Al 9' i campioni d'Italia sfiorano il raddoppio: Douglas Costa sfonda sulla sinistra e serve Cancelo che però è impreciso e non riesce a inquadrare la porta di Sorrentino. Pochi minuti dopo è Cristiano Ronaldo a fallire clamorosamente il 2-0 ciccando la palla a pochi metri dalla porta: il portoghese però era in fuorigioco.

Al 18' ancora prima vera fiammata di Cristiano Ronaldo, imbeccato da Cuadrado, il portoghese calcia però troppo debolmente per impensierire Sorrentino. Al 34' ci prova invece Douglas Costa, ma la sua conclusione esce larga alla destra di Sorrentino. Primo tempo piuttosto deludente, ma nella ripresa i bianconeri hanno fatto perfino peggio. Al 38', improvviso, il pareggio del Chievo: su cross dalla sinistra di Giaccherini è bravo Stepinski a insaccare di testa.

Vota anche tu!

La prestazione di Cristiano Ronaldo è stata sufficiente?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Serie A, Chievo-Juventus 2-1: la ripresa 

A inizio secondo tempo la Juventus non alza il ritmo e anzi subisce ancora il Chievo: al 55' Giaccherini sfonda sulla sinistra e viene atterrato da Cancelo. Per l'arbitro Pasqua è rigore che lo stesso Giaccherini realizza spiazzando Szczesny. Per riprendersi la Juventus ci mette un po': al 65' ci prova Ronaldo, ma Sorrentino è reattivo e manda in calcio d'angolo. Al 71' la Juve sfiora il vantaggio con Mandzukic che però manda la palla fuori di testa.

Cristiano Ronaldo con la maglia della JuventusGetty
Cristiano Ronaldo con la maglia della Juventus

Al 75' i bianconeri il pareggio lo trovano davvero: su angolo di Bernardeschi Bonucci la sfiora e, anche grazie alla deviazione di Bani, spiazza Sorrentino. Al 78' Ronaldo calcia con potenza su punizione ma Sorrentino para mandando fuori tempo Bonucci che non ribadisce in porta. All'85' Can, appena entrato al posto di Khedira, colpisce di testa da due passi ma Sorrentino si esalta ancora. All'88' succede di tutto: dopo una mischia il portiere del Chievo resta a terra in seguito a uno scontro con Ronaldo, Mandzukic ne approfitta e fa 3-2 di testa. L'arbitro prima convalida poi, attraverso la Var, annulla per un tocco di mano di Ronaldo. Sorrentino intanto non si riprende e viene sostituito da Seculin. Al 93' è Alex Sandro che sfonda sulla sinistra e la mette al centro per Bernardeschi che da due passi realizza il 3-2.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.