Chievo-Juventus, per Cristiano Ronaldo in campo l'antiterrorismo

Nessun allarme specifico per la gara del Bentegodi, ma sono state predisposte misure straordinarie. Preoccupano invece i biglietti falsi.

986 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non ci sono vacanze che tengano. Nemmeno a metà agosto. Verona in queste ore sta esplodendo. La città è piena come mai per una partita di calcio. Tutti pronti ad assistere alla prima di Cristiano Ronaldo in Serie A. Perché si tratta di un vero e proprio evento. E allora anche chi non è tifoso (o non lo è di Chievo e Juventus) è pronto per la gara.

In Comune stanno lavorando da quando è stato stilato il calendario per gestire lo sbarco di Cristiano Ronaldo. Le misure messe in campo sono straordinarie. È stato addirittura confermato l’utilizzo di due unità dell’Antiterrorismo, una dei Carabinieri e una della Questura. Sia chiaro però: sono mosse preventive, dalla Prefettura infatti assicurano che non ci sono minacce o un’allerta specifica. Si sta però lavorando per far fronte nel migliore dei modi al grande afflusso di gente nell’area dello stadio.

Solo al Bentegodi sono previste 32mila persone. Anche per questo il mercatino settimanale chiuderà prima del solito, per non aggiungere traffico al traffico. I tifosi organizzati della Juventus saranno posizionati nella Curva Sud e avranno a disposizione i parcheggi A e B. All’esaurimento dei parcheggi intorno al Bentegodi, il quartiere sarà completamente chiuso al traffico salvo che per i residenti. L'area che va dalla stazione di Verona Porta Nuova a Piazzale Olimpia sarà pedonale.

Vota anche tu!

Cristiano Ronaldo vincerà la classifica cannonieri?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Juventus-Chievo, è Cristiano Ronaldo mania: preoccupano i biglietti falsi

Misure di sicurezza simili non sono state adottate a Verona sin dalla visita del Papa nell'ottobre del 2000 e se è vero che non ci sono allarmi legati al terrorismo, c'è un'allerta legata alla vendita (e quindi all'utilizzo) di biglietti falsi. La Polizia sta vigilando sui bagarini, ma già nei giorni scorsi sono stati segnalati casi di vendita abusiva.

Per il Chievo sarà quindi una giornata speciale. La società ha fatto sapere che mai, per una partita del club veronese, erano arrivate tante richieste di accredito. Per vedere Cristiano Ronaldo non ci saranno quindi solo (tanti) tifosi ma anche moltissimi giornalisti. Arriveranno da tutto il mondo: Cina, Giappone, Portogallo, Spagna, Germania, Olanda, Inghilterra e molti altri Paesi per un totale di circa 130 addetti ai lavori. D'altronde per CR7 non ci sono vacanze che tengano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.