Calciomercato Bayern Monaco, rosa troppo lunga: c'è bisogno di vendere

I bavaresi hanno 23 giocatori, Kovac però ne può convocare solo 18 a partita. Il rischio di malumori è alto, qualcuno deve partire.

660 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una squadra forte, fortissima, costruita per essere la migliore in Europa. Ci sono giocatori di livello mondiale in tutti i reparti. Perfino la panchina è lunga. Anzi, troppo lunga. Per questo al Bayern Monaco hanno intenzione di vendere. Mister Kovac, al momento, paradossalmente ha troppi giocatori a disposizione. Sono 23 in tutto, gestirli però non è facile.

In Germania, infatti, non è come in Italia: nelle partite di Bundesliga le panchine non sono "allungate". I tecnici possono avere solo 7 riserve dalle quali attingere. Questo significa che ogni settimana Kovac sarebbe obbligato a mandare ben 5 giocatori in tribuna. Il rischio di finire ai margini è alto, così come quello che nello spogliatoio ci sia qualche broncio di troppo.

Per questo l'obiettivo del Bayern Monaco in questi ultimi 13 giorni di calciomercato (in Germania chiude il 31 agosto) è quello di vendere. Bisogna sfoltire la rosa per permettere a Kovac di lavorare nelle migliori condizioni possibili. Può sembrare un paradosso, ma i bavaresi, senza aver speso nemmeno un centesimo, hanno allungato la rosa rispetto all'anno scorso. E forse l'hanno allungata anche troppo.

Vota anche tu!

La Juventus avrebbe dovuto puntare su Boateng invece che su Bonucci?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato Bayern Monaco: c'è bisogno di vendere

Durante questa finestra di calciomercato il Bayern Monaco ha venduto Douglas Costa (riscattato dalla Juventus) e Vidal (passato al Barcellona). Rispetto all'anno scorso ha quindi perso un giocatore. Al suo posto è però arrivato Goretzka (a parametro zero dallo Schalke) e sono rientrati Gnabry e Sanches dai rispettivi prestiti (all'Hoffenheim il primo, allo Swansea il secondo). Euro spesi zero, euro incassati oltre 60 milioni, ma rosa allungata di due unità.

Sebastian Rudy in uscita dal Bayern MonacoGetty
Sebastian Rudy in uscita dal Bayern Monaco

Per questo i bavaresi ora sono pronti a dire addio a uno o due giocatori. Sembra destinato alla cessione il nazionale tedesco Sebastian Rudy. Su di lui ci sono Schalke e Lipsia. Costa 15 milioni, il Bayern non punta più su di lui. Potrebbe infine esser ceduto anche Jerome Boateng. Il problema qui sono le pretendenti: il difensore tedesco vuole andare in un top club, ma in Italia e in Inghiltterra il calciomercato è chiuso, in Francia il PSG si è coperto con Kehrer e in Spagna Real e Barcellona non hanno bisogno di lui. Dopo un'estate nella quale la società lo ha più volte scaricato pubblicamente potrebbe quindi restare sul groppone. Una bella gatta da perlare per Kovac che deve anche avviare il cambio generazionale e dare spazio a Coman e Gnabry che dalla prossima stagione saranno chiamati a sostituire definitivamente Robben e Ribery i quali, però, non gradiscono la panchina. E allora il Bayern Monaco è effettivamente una squadra fortissima. Forse però lo è perfino troppo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.