Calciomercato Bayern Monaco, Muller blinda Boateng: "Ci serve"

Il difensore tedesco piaceva al Manchester United ed è in trattativa con il PSG. I bavaresi stanno pensando alla cessione.

167 condivisioni 0 commenti

di

Share

Messaggio forte e chiaro. Thomas Muller non ha dubbi. Fin dall'inizio del calciomercato si parla di una possibile cessione di Jerome Boateng. I dirigenti del Bayern Monaco (sia Uli Hoeness che Karl-Heinz Rummenigge) hanno ammesso che, per una buona offerta (circa 50 milioni), il giocatore potrebbe partire. A oggi però il giocatore è ancora in Baviera.

Il calciomercato, si sa, vive di fasi. E così è stato anche per Boateng. A maggio è si è incontrato con Thomas Tuchel, nuovo allenatore del PSG, proprio per trattare: l'intesa di massima c'era, ma il club francese, a causa dei problemi con il Fair Play finanziario, doveva aspettare prima di affondare davvero il colpo. Si è quindi fatto vivo il Manchester United, anche se il giocatore, parlando direttamente con Mourinho, ha rifiutato l'offerta.

Nei giorni scorsi si è quindi tornato a parlare della trattativa di calciomercato fra il PSG e Boateng. Per questo ha sorpreso l'acquisto, da parte dei parigini, di Kehrer dello Schalke. Per Jerome, insomma, non c'è più spazio. I dirigenti del Bayern Monaco però si erano esposti, il giocatore è in vendita, riabilitarlo potrebbe non essere facilissimo. 

Vota anche tu!

Ti piacerebbe vedere Boateng in Italia?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato Bayern Monaco, Muller blinda Boateng

In realtà però i giocatori del Bayern Monaco non sono mai stati convinti della cessione di Boateng. Robben lo ha ammesso nei giorni scorsi, affermando che senza Jerome la squadra avrebbe perso molto.

Dobbiamo restare così, senza vendere nessuno, per restare fra le migliori d'Europa.

Boateng in azione con il Bayern MonacoGetty
Boateng in azione con il Bayern Monaco

Simile anche l'opinione di Thomas Muller. L'attaccante bavarese non vuole sentir parlare di una possibile cessione del compagno.

Abbiamo bisogno di Jerome. Se sta bene, al mondo in pochi possono garantire la sua qualità.

E a questo punto, con le inglesi che non possono più acquistare, la Juventus che ha già investito su Bonocci, il PSG che si è fatto fuori prendendo Kehrer, comincia a essere difficile che Boateng possa effettivamente lasciare il Bayern Monaco appare difficile. E chissà che non siano serviti anche i messaggi mandati dagli altri giocatori del club. Perché i dirigenti li hanno sentiti forte e chiaro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.