Supercoppa di Spagna, trionfa il Barcellona! Siviglia battuto 2-1

I blaugrana in Marocco alzano al cielo il primo trofeo stagionale: in gol Sarabia, poi la rimonta con Piqué e Dembelé. Ben Yedder si divora un rigore nel finale.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

La Supercoppa di Spagna è del Barcellona. Siviglia battuto per 2-1 grazie ai gol di Piqué e Dembelé. Gli andalusi, passati in vantaggio per primi con la rete di Sarabia, si arrendono davanti alla grande giocata del francesino. Ben Yedder, nel finale, si divora il rigore del pareggio. Occasione sfumata con un tiro orribile ben parato da ter Stegen.

A Tangeri, Lionel Messi alza al cielo il primo trofeo della stagione con la fascia da capitano al braccio. Dopo l’addio di Iniesta, la Pulce è diventato ancora più leader.

La Supercoppa di Spagna, la 35esima edizione della storia, la prima fuori dai confini nazionali, è ancora blaugrana. Tredicesimo trofeo in bacheca, nessun club ne ha di più. E Messi diventa così il calciatore più titolato. Il Siviglia comunque esce di scena tra gli applausi. Quel rigore sul finale è un grosso rimpianto.

Supercoppa di Spagna, Siviglia-Barcellona tra polemiche e calcio vero

Il clima nel pre partita della finale della Supercoppa di Spagna è teso: Siviglia contro Barcellona non è solo sul campo. A 24 ore dal fischio d’inizio, la Federcalcio spagnola ha annunciato che non esisteranno limiti per l'utilizzo di giocatori extracomunitari. Una decisione che sorprende gli andalusi: presto azioni legali. E così i blaugrana non mettono in distinta nemmeno un extracomunitario, meglio evitare. Il nuovo arrivato Malcom va in tribuna.

La Spagna scopre il VAR. Al 9’ Muriel serve Sarabia sul filo del fuorigioco: sinistro a giro e 1-0. Dalla sala moviola confermano tutto: posizione regolare, via ai festeggiamenti.

Il Barça preme, crea occasioni da gol, prova l’assedio dentro l’area andalusa: Vaclik dice no a Messi, Lenglet di testa spara alto da posizione interessante, Suarez con un diagonale sfiora solo il palo lontano. Serve il guizzo giusto, che arriva al 42': punizione della Pulce che finisce sul palo, sul pallone vacante ci arriva Piqué che di piatto pareggia i conti. Si accende il match, riecco Muriel, con un pallone dentro per Sarabia. Il 17 anticipa tutti ma trova la respinta del portiere tedesco. Si chiude così un primo tempo molto entusiasmante.

Supercoppa di Spagna, Messi in azioneGetty Images
Supercoppa di Spagna, Messi in azione contro Roque Mesa

La ripresa

Fuori Rafinha per Rakitic, dentro anche Coutinho per Arthur. Vaclik torna protagonista, respinta la punizione di Messi. Ma il Siviglia è vivo, solo la traversa dice no a Vazquez. Vaclik fa il doppio miracolo, prima su Messi, poi su Suarez. Ma al 79’ non può nulla sulla sassata di Dembelé. Botta incredibile dai 20 metri che si infila sotto alla traversa.

Gli andalusi non mollano, continuano ad attaccare. A due minuti dalla fine c'è il rigore: Aleix Vidal sbatte su ter Stegne, penalty senza dubbi. Ben Yedder tira malissimo, il tedesco para con facilità e salva tutto. Che errore, la finale poteva continuare ai supplementari. E invece no, trionfa il Barcellona.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.