Coppa Italia, risultati e prossimo turno: fuori quattro squadre di A

Il terzo turno della coppa nazionale segna l'esordio dei club di massima serie, e sono già in quattro a salutare la competizione: Empoli, Parma, Frosinone e Udinese.

Krzysztof Piatek Getty Images

299 condivisioni 0 commenti

di

Share

Tra sabato 11 e domenica 12 agosto si è svolto il terzo turno della Coppa Italia 2018/2019, competizione da tempo in cerca di rilancio e che da questa stagione subisce una parziale rivoluzione nella formula: dopo questo round, che precede di una settimana l'inizio della Serie A, si tornerà a parlare della coppa nazionale soltanto a inizio dicembre, quando si svolgerà il quarto turno, l'ultimo eliminatorio prima di entrare nel vivo della competizione.

Il weekend appena passato ha visto scendere in campo, in quello che era di fatto il loro primo impegno ufficiale della stagione 2018/2019, diverse squadre di Serie A. E se in gran parte questi club hanno confermato i pronostici, mettendo in mostra alcuni di quei giocatori che nel corso della stagione potrebbero rivelarsi determinanti per i rispettivi obiettivi, non sono certo mancate come da tradizione sorprese persino clamorose.

I motivi? I più disparati: concentrazione e determinazione contano molto di più del solito ad agosto, quando i muscoli sono imballati e gli equilibri tattici devono essere ancora trovati. E anche se ormai da tempo la Coppa Italia è per molti club più una distrazione che altro - anche a causa di una formula che nei turni avanzati lascia poco spazio alle sorprese - c'è da scommettere che nessuno ama cadere contro una squadra di minor spessore, per giunta all'esordio stagionale.

Coppa Italia, i risultati del terzo turno: fuori quattro squadre di A

Il terzo turno si è aperto sabato 11 agosto, quando il Benevento regala la prima sorpresa eliminando l'Udinese guidata in panchina dal giovane spagnolo Velazquez: ai friulani non basta il gol del vantaggio firmato da Machis dopo poco più di cinque minuti, nel secondo tempo emergono gli ospiti che prima pareggiano con Viola e poi ai supplementari trovano con Tello la rete che vale il passaggio del turno. Nella stessa serata il Lecce vorrebbe ripetere l'impresa dei campani ma crolla contro il Genoa dello scatenato Piatek: il polacco, nella lista dei pre-convocati ai Mondiali e che qualcuno ha già definito "il nuovo Lewandowski", realizza addirittura tutte le reti del 4-0 con cui il Grifone passa in scioltezza.

Domenica scendono in campo molte altre squadre di Serie A: il Chievo regola 1-0 il Pescara, la Spal passa con identico punteggio sul campo dello Spezia - in gol il nuovo acquisto Petagna - e approdano al quarto turno anche Sampdoria, Cagliari, Sassuolo, Torino e Bologna, che regolano rispettivamente Viterbese Castrense, Palermo, Ternana, Cosenza e Padova. L'Udinese non è però l'unica squadra di massima serie a salutare anzitempo la competizione: il Parma cede 1-0 in casa contro il Pisa, l'Empoli viene clamorosamente superato al Castellani dal Cittadella con un netto 0-3, il Frosinone cade addirittura contro il Sudtirol, compagine iscritta alla Serie C.

Completano il tabellone del quarto turno il Catania, che supera il Verona 2-0, l'Entella che ha la meglio con identico punteggio della Salernitana, il Crotone corsaro 1-0 a Livorno e il Novara che sotto di due gol a Brescia trova prima il pareggio e poi si impone ai calci di rigore. 

  • SAMPDORIA-Viterbese 1-0
  • Spezia-SPAL 0-1
  • SASSUOLO-Ternana 5-1
  • CATANIA-Verona 2-0
  • Parma-PISA 0-1
  • Brescia-NOVARA 6-7 (dopo i rigori)
  • Empoli-CITTADELLA 0-3
  • TORINO-Cosenza 4-0
  • Frosinone-SUDTIROL 0-2 (a Benevento)
  • ENTELLA-Salernitana 2-0
  • BOLOGNA-Padova 2-0
  • Livorno-CROTONE 0-1
  • CHIEVO-Pescara 1-0
  • CAGLIARI-Palermo 2-1 
  • GENOA-Lecce 4-0
  • Udinese-BENEVENTO 1-2 (dts)

Le gare di dicembre del quarto turno eliminatorio

Adesso la Coppa Italia si prenderà una lunga pausa per tornare protagonista a inizio dicembre con il quarto turno, l'ultimo eliminatorio che servirà per stabilire chi avrà accesso agli ottavi di finale, quando entreranno in scena anche le teste di serie. I big match del round che andrà in scena il prossimo 5 dicembre sarà sicuramente Chievo-Cagliari e Sampdoria-Spal, uniche due sfide tra squadre di massima serie dopo i sorprendenti risultati del terzo turno. Interessante anche la sfida tra le "ammazzagrandi" Cittadella e Benevento.

  • Bologna v Crotone (--> Juventus)
  • Chievo v Cagliari (--> Atalanta)
  • Cittadella v Benevento (-->Inter)
  • Genoa v Entella (--> Roma)
  • Pisa v Novara (--> Lazio)
  • Sampdoria v Spal (--> Milan)
  • Sassuolo v Catania (--> Napoli)
  • Torino v Sudtirol (--> Fiorentina)

* Orari ancora da stabilire. Tra parentesi la squadra che la vincente affronterà negli ottavi di finale.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.