Dal Papu Gomez a Floccari: tutti i numeri 10 della prossima Serie A

Cambia la Lazio, conferme per Juventus e Milan, l'Inter si fida del nuovo arrivato. E le prime punte continuano a prendersi questa maglia. Destro a parte.

Serie A, il Papu Gomez sarà ancora il 10 dell'Atalanta Getty Images

267 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il trequartista, lentamente, è scomparso. Una specie in via d'estinzione, la fantasia rimpiazzata dalla prestanza fisica, in un calcio tutto corsa che non perdona il Vazquez di turno, costretto ad emigrare altrove per cercare più spazio. Eppure, se gli allenatori sembrano aver lentamente abbandonato il sistema di gioco che prevede il rifinitore dietro le punte, i giocatori hanno dimostrato una capacità di adattamento non indifferente, reinventandosi in altre zone di campo. E prendendosi quel maledetto numero 10.

Sarà il secondo anno senza Totti, uno dei numeri 10 per eccellenza. Arrivano volti nuovi, però, direttamente dalla Serie B. Altri, invece, hanno semplicemente raccolto le varie eredità, stampando il loro nome su una delle maglie più rappresentative del calcio. In Serie A, oggi, quel numero fa gola a tanti. E le prime punte che lo indossano sono in aumento.

La tecnica, comunque, si riprende il suo potere, marchiato a fuoco su due cifre accostate: l'uno da una parte, lo zero dall'altra. Alcuni dei numeri 10 della Serie A vantano piedi fatati e visioni di gioco illuminante: la Lazio ha un nuovo faro, il Milan si aggrappa al destro di un turco mentre l'Inter prende quella maglia per le corna, sperando sia di buon augurio. Ecco tutti i numeri 10 delle italiane.

L'addio di Totti alla Serie AGetty Images
Apoteosi del 10

Dall'Atalanta all'Udinese

Nota bene: le squadre di Serie A sono solo 17. Mancano Roma e Napoli, assente anche il 10 del Bologna: Destro non indosserà più quella maglia, che al momento è senza padrone. Per il resto, invece, parecchie conferme, qualche cambio e diversi volti nuovi:

Tutti i numeri 10 della Serie A

Atalanta - Papu Gomez

Si è parlato di mercato (di nuovo), si è parlato di possibile addio, ma il Papu Gomez è rimasto saldamente lì: al centro dell'Atleti Azzurri d'Italia, con il numero 10 sulle spalle e la fascia di capitano al braccio. 

Cagliari - Joao Pedro

Ricorso della Procura Federale respinto, in tribunale vince il Cagliari che dal 16 settembre (ossia dalla quarta giornata di Serie A) avrà a disposizione Joao Pedro. Numero 10 confermato per lui.

Chievo - Gaudino

Arrivato al Chievo ormai un anno fa, Gaudino aveva subito dichiarato di voler giocare con la numero 10. Tutto confermato per il centrocampista tedesco classe 1996, che quest'anno spera di trovare più minutaggio in Serie A (appena due presenze nella passata stagione, con soli 16 minuti giocati). Occhio però all'ipotesi addio: sull'ex Bayern Monaco c'è la Salernitana.

Serie A, Gaudino (ex Bayern Monaco) potrebbe dire addio al ChievoGetty Images
Gaudino in compagnia di Xabi Alonso ai tempi del Bayern Monaco

Empoli - Bennacer

Giovane numero 10 anche per l'Empoli, che affida questo numero a un classe 1997: sarà Bennacer ad avere questo onore/onere. Il franco-algerino, nel corso dell'ultima stagione, è sceso in campo per 39 volte in Serie B, realizzando 2 gol e fornendo 4 assist. 

Des souvenirs plein la tête 📸 #IB10

A post shared by Ismael Bennacer (@ismaelbennacer) on

Fiorentina - Pjaca

Eysseric ha detto addio al numero 10 e presto potrebbe dirlo anche alla Fiorentina. Il nuovo padrone della numero 10 è Marko Pjaca, arrivato dalla Juventus in prestito oneroso per 2 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 20 milioni. 

Frosinone - Soddimo

Ritorna in Serie A il Frosinone, ritorna in Serie A anche Danilo Soddimo. Rigorosamente con il numero 10 sulle spalle, pronto a lottare per restare ancora nella massima serie.

Inter - Lautaro Martinez

C'è grande attesa per vedere all'opera Lautaro Martinez in Serie A. Buoni segnali dal ritiro estivo, la sua intesa con Icardi funziona. Nel frattempo, il Toro argentino ha deciso di prendere la numero 10. Di certo non gli manca la personalità.

🤙

A post shared by Lautaro Martinez (@lautaromartinezz10) on

Genoa - Lapadula

Numero 10 confermato per Lapadula, che spera di segnare di più nel corso della sua seconda stagione al Genoa: appena 6 gol in 28 presenze lo scorso campionato, ma la garra non gli è mai mancata. 

Juventus - Dybala

Cristiano Ronaldo mostra i muscoli, lui sorride: Dybala si tiene stretto il suo numero 10, per sua fortuna è stato Cuadrado a dover cedere il passo all'asso portoghese, lasciandogli la 7. Adesso, parola al campo.

💪🏼💪🏼✌🏻 🇵🇹🇦🇷

A post shared by Paulo Dybala (@paulodybala) on

Lazio - Luis Alberto

Dopo l'addio di Felipe Anderson, la sua eredità è stata raccolta da Luis Alberto: lo spagnolo, rivelazione della scorsa stagione, ha deciso di lasciare la 18 e di prendersi la numero 10. Un'investitura meritata, altroché.

💪🏽🙏🏼

A post shared by 10_luisalberto (@10_luisalberto) on

Milan - Calhanoglu

Nel nuovo Milan americano, confermatissimo Calhanoglu e confermata anche la 10 alle sue spalle. Il turco è al centro del progetto, Gattuso punta molto su di lui dopo averlo rivitalizzato. 

❤️🙏💪🔥#forzamilan #sansiro #amazing #hc10

A post shared by Hakan Çalhanoglu ⚽️🔟 (@hakancalhanoglu) on

Parma - Baraye

Ancora 10 sulle spalle per Baraye, che con il suo Parma è pronto a scendere in campo in Serie A: il senegalese classe 1992 ha fatto tutta la scalata dalla Serie D, adesso vuole salire un altro gradino. 

Serie A, numero 10 per Baraye del parmaGetty Images

Sampdoria - Praet

Nella Sampdoria di Giampaolo, la 10 cambia proprietario: numero affidato a Praet, con il quale la società blucerchiata sta discutendo il rinnovo. Il giocatore belga è uno dei pezzi pregiati della rosa, Ferrero vuole blindarlo.

Don’t forget to stick out your tongue 😂😋 #Preparation

A post shared by Dennis Praet (@dennispraet) on

Sassuolo - Matri

Ancora 10 alle spalle per Alessandro Matri, una delle tre prima punte del nostro campionato a indossare un numero un po' atipico. Nonché uno dei veterani del nostro campionato: dal 2007 in poi non ha mai lasciato la massima divisione, mentre il suo esordio risale al 2003.

Si parte.....sempre carichi 💪💪💪 e sempre con il sorriso 😂😂😂 😘

A post shared by Alessandro Matri (@alessandro_matri_32) on

Spal - Floccari

Altro giro, altra punta col numero 10. Nonché altro veterano: la Spal affida questa maglia a Sergio Floccari, che prosegue la sua avventura a Ferrara, alla ricerca di un altro anno di Serie A.

#Match #SPALTamai Sergio #Floccari #Tarvisio - Ritiro 2018 #ForzaSpal

A post shared by SPAL (@spalferrara) on

Torino - Ljajic

Numero 10 ad Adem Ljajic nel Torino: il giocatore, con tutta probabilità, resterà ancora in maglia granata, pronto a formare di nuovo il tridente con Iago Falque e Belotti in attacco. Molto dipenderà dalle scelte di Mazzarri, che comunque ha già dimostrato di credere in lui.

•Concentrazione - Fiducia - Fame• 🦁 #AL10 #Ljajic #Newseason

A post shared by Adem Ljajić (@_ademljajic_) on

Udinese - De Paul

Chiude la lista Rodrigo De Paul, che dopo l'addio di Di Natale ha preso la 10 dell'Udinese e la indosserà anche nella prossima stagione. Una responsabilità non da poco, con un'altra salvezza nel mirino. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.