Calciomercato Inter, Modric insiste col Real Madrid per la cessione

Il croato vuole la cessione ma intanto i tifosi dei Blancos lo coccolano. Ausilio è a Madrid e lavora nell'ombra. Domani intanto arriverà a Milano Keita.

2k condivisioni 0 commenti

di

Share

Lotta di nervi. Come spesso accade durante il calciomercato. Luka Modric e il Real Madrid non mollano di un centimetro. Lui vuole andare, loro vogliono trattenerlo, prima o poi però qualcuno dovrà cedere e l'Inter spera che a farlo sia il club spagnolo. Spalletti infatti continua a sognare di rinforzare il centrocampo con il fuoriclasse croato.

Ieri, nell'amichevole che il Real Madrid ha giocato al Santiago Bernabeu contro il Milan Modric è stato gettato nella mischia quando mancavano ancora 15 minuti alla fine. Il pubblico spagnolo gli ha tributato una standig ovation. Lui ha ringraziato, anche se poi è rimasto freddo. Non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali, anche perché non vuole arrivare allo scontro frontale, alla rottura, col club, ma vuole sfruttare il calciomercato per andarsene.

A fine partita Modric ha parlato a lungo con Higuain, quasi come se si stesse sfogando. Anche il Pipita, d'altronde, di trattative di calciomercato complicate (almeno dal punto di vista emotivo) ne sa parecchio. Il Real Madrid però continua con la sua politica. Si fa finta di nulla, come se il problema non esistesse. Fra sei giorni al massimo ci saranno novità, in un senso o nell'altro.

Vota anche tu!

L'Inter riuscirà a prendere Modric?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato, Modric insiste per la cessione

Modric però non si rassegna: venerdì ha ribadito, in privato, la sua volontà di andare via. Florentino Perez però da quell'orecchio non ci sente proprio. Pensa di risolvere la questione offrendo un ricco rinnovo al giocatore che invece vuole l'Inter: anche sui social i contatti con i croati nerazzurri sono sempre più intensi e continui. L'Inter però continua a lavorare: ieri il direttore sportivo dei milanesi Pietro Ausilio era a Madrid per la partita che i nerazzurri hanno giocato contro l'Atletico Madrid.

Occasione ideale per tornare alla carica anche perché il 15 agosto il Real giocherà la Supercoppa Europea proprio contro i Colchoneros e se Modric dovesse partire per la trasferta di Tallin (in Estonia) la trattativa diventerebbe quasi impossibile. Bisogna quindi fare in fretta, intanto Spalletti parla dopo la partita.

La società ha creato i presupposti per la trattativa, ora dobbiamo capire solo come finirà. L'Inter è forte, con Modric sarebbe fortissima.

Non c'è solo Modric però: l'Inter sta contemporaneamente portando avanti la trattativa per Keita. L'ex laziale sarà a Milano già domani. L'intesa col Monaco è totale: prestito da 5-6 milioni e diritto di riscatto fissato a 30. Il senegalese dovrebbe firmare un contratto che lo legherà all'Inter fino al 2023. Qui però la trattativa è già conclusa. L'Inter ha vinto la sua lotta di nervi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.