Bundesliga, Caiuby in treno senza biglietto, 30mila euro di multa

Il brasiliano dell'Augsburg ha usato i mezzi pubblici sprovvisto di biglietto. Inoltre è accusato di aver aggredito un tifoso.

840 condivisioni 0 commenti

di

Share

Non sempre risparmiare è positivo. Lo ha imparato a sue spese (è proprio il caso di dirlo) il brasiliano dell'Augsburg Caiuby. Il 30enne negli ultimi mesi ha diversi problemi con la giustizia. E in Germania, in certi casi, le multe sono davvero salate.

A maggio Caiuby è stato accusato di aggressione. Al termine dell'ultima partita di Bundesliga sarebbe andato a festeggiare la fine della stagione sportiva in un locale insieme ad alcuni amici. Quando, a fine serata, un tifoso lo ha riconosciuto per strada sono cominciati i guai. L'uomo, un 25enne, ha infatti cominciato a importunare il giocatore per strada, chiedendogli autografo e selfie.

Dopo aver detto più volte al tifoso di lasciarlo in pace il brasiliano lo avrebbe colpito con una testata sul volto. Il 25enne, con un vistoso ematoma in faccia, ha subito sporto denuncia contro il calciatore dell'Augsburg. La polizia indaga, la questione deve ancora esser risolta e chiarita definitivamente.

Caiuby in azione contro il Borussia DortmundGetty
Caiuby in azione contro il Borussia Dortmund

Bundesliga, 30mila euro di multa a Caiuby dell'Augsburg

Il giocatore della Bundesliga però ha anche altri problemi. Nelle scorse settimane è stato multato dall'Augsburg perché, senza permesso, si è presentato con nove giorni di ritardo alla ripresa degli allenamenti. La multa, fanno sapere dal club, è relativamente alta. Ma evidentemente Caiuby non ne aveva abbastanza. Il brasiliano è infatti stato accusato di aver usufruito, nell'ottobre del 2017, dei mezzi pubblici tedeschi pur sprovvisto di biglietto.

Caiuby in azione con la maglia dell'AugsburgGetty
Caiuby in azione con la maglia dell'Augsburg

Il 30enne avrebbe preso un treno da Monaco ad Augsburg (sempre in Baviera) senza pagare i 20 euro previsti per la tratta. In Germania le multe vengono comminate in base al guadagno della persona e in base ai precedenti (e il brasiliano ne avrebbe alcuni in tal senso) della stessa, per questo quella di Caiuby è altissima: 30mila euro. Il giocatore però ha già presentato ricorso, affermando di aver avuto un biglietto per Augsburg, ma di essersi addormentato sul treno ed esser andato oltre. Controllato a Ulm non sarebbe riuscito a spiegare il problema al funzionario. La questione verrà definita in tribunale. Per ora però Caiuby, in Bundesliga dal 2008, è costretto a pagare 30mila euro per averne risparmiati 20. D'altronde non tutti i risparmi sono effettivamente tali.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.