La storia della Supercoppa tedesca. Dove il trofeo conta...meno

Fra riforme e sperimenti in Germania il primo trofeo della stagione conta poco più di un'amichevole. Colpa della sua storia così travagliata.

La Supercoppa in Germania viene considerata quasi un'amichevole. Colpa della sua storia travagliata Getty

336 condivisioni 0 commenti

di

Share

Una riunione per cambiare tutto. Una riunione per ristabilire le priorità. Nel novembre del 2009 la DFL (la lega calcio in Germania), nel corso di un' assemblea generale, decise di rivalorizzare la Supercoppa tedesca. Dal 2010 la partita per l'assegnazione della coppa sarebbe stata parte integrante del programma in Germania.

Fino a quel momento, infatti, la Supercoppa era di fatto un'amichevole, nulla di più. La Germania era l'unico paese fra i maggiori campionati d'Europa, nel quale non si giocava tale finale. E pensare che la prima Supercoppa in Germania venne disputata già nel 1940, a contendersi il titolo (che però non era riconosciuto) c'erano Schalke e Dresdner. Il club di Dresda vinse nel proprio stadio per 4-2. Ben 36 anni dopo, nel 1976, la seconda edizione, ancora non ufficiale: fu il Borussia Moenchengladbach a battere l'Amburgo per 3-2. Infine la terza edizione nel 1982, quando il Bayern Monaco si impose ai rigori ancora una volta sull'Amburgo.

Dal 1987 e fino al 1996 la Supercoppa in Germania si disputò invece ogni anno, con il titolo finalmente riconosciuto dalla federazione. La partita però, proprio perché nata da un'amichevole, non aveva particolare presa sui tifosi tedeschi e allora venne soppressa. O meglio: modificata.

Il Borussia Dortmund di Klopp vince la SupercoppaGetty
Il Borussia Dortmund di Klopp vince la Supercoppa

Supercoppa di Germania, la storia del trofeo

Dal 1997 venne quindi istituita la Coppa di Lega tedesca, alla quale partecipavano 6 squadre. Era il modo pensato dalla federazione per coinvolgere più tifosi. Il regolamento era piuttosto semplice: le prime 4 classificate in Bundesliga della stagione precedente, la vincitrice della Zweite Bundesliga e quella della Coppa di Germania prendevano parte al torneo. La competizione era a eliminazione diretta con partite di sola andata, i campioni e i vice-campioni della Bundesliga entravano in gioco solo a partire dalle semifinali, mentre le altre quattro squadre si affrontavano prima tra di loro per superare i quarti.

Nel 2008 il momento di svolta: a causa degli Europei in Austria e in Svizzera e dei tanti giocatori impegnati fino alla finale del torneo, la federazione tedesca decise di sospendere la Coppa di Lega. L'idea era quella di ripresentarsi nel 2009 con una formula nuova (si pensava di posticipare il torneo in inverno e di far partecipare tutte e 36 le squadre delle prime due divisioni nazionali mettendo in palio la partecipazione all'Europa League), ma, non avendo trovato uno sponsor il torneo non venne disputato nemmeno nel 2009. Per questo Bayern Monaco e Borussia Dortmund, che avevano vinto coppa e campionato, decisero di sfidarsi in amichevole, reintroducendo, di fatto, la Supercoppa classica a mo di amichevole.

La Supercoppa vinta dal Wolfsburg nel 2015Getty
La Supercoppa vinta dal Wolfsburg nel 2015

Ed eccoci alla riunione del novembre del 2009. Con la decisione di ricreare la Supercoppa classica. Il presidente della federazione Rauball fu chiaro:

I fan potranno vivere una sfida fra quelle che verosimilmente sono le due migliori squadre tedesche.

Il Bayern Monaco vince la Supercoppa con Ancelotti nel 2016Getty
Il Bayern Monaco vince la Supercoppa con Ancelotti nel 2016

L'idea era quella di aprire la stagione con una super-sfida fra due squadre in grado di vincere nella stagione precedente. Esattamente come accade negli altri paesi. Ecco però perché, fra vicissitudini e cambio di strategia, la Supercoppa in Germania non ha mai avuto veramente presa sul pubblico e perché (in maniera ufficiale) sono state organizzate solo 18 edizioni. Sono riuscite a vincere la coppa sette squadre diverse (Wolfsburg, Stoccarda, Schalke, Kaiserslautern, Werder Brema, Borussia Dortmund e Bayern Monaco). Con il successo dell'anno scorso, ai rigori contro il Dortmund, i bavaresi sono il club ad aver conquistato più volte il trofeo (6-5, hanno staccato proprio i gialloneri).

Domenica possono allungare ancora, dato che si ritroveranno contro l'Eintracht di Francoforte. Occhio però a sottovalutare i biancorossi: a maggio, con Kovac in panchina, l'Eintracht riuscì a vincere la Coppa di Germania battendo proprio il Bayern in finale. E una volta persa la partita nulla potrà cambiare il risultato. Anche se si parla della Supercoppa tedesca, che, fra una riunione e l'altra, ha cambiato più volte pelle e, soprattutto, priorità.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.