Le immagini di tutti (a parte uno) i tatuaggi di Marco Borriello

Calcio e tattoo, il calciatore napoleano ne è completamente ricoperto: "Ne ho anche uno nelle parti intime che nessuno conosce". Beh, qualcuna lo conoscerà di certo.

Marco Borriello e i suoi tatuaggi Instagram @marcoborriello

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Avete presente quei giocatori lindi e immacolati, quelli (sempre più rari) che non sono caduti nella tentazione di dipingere il proprio corpo con tatuaggi vari? Ecco, Marco Borriello non ha niente a che vedere con quel genere lì. Anzi, il centravanti napoletano è l’esatto opposto di quel prototipo di calciatore, avendo scelto la filosofia del suo punto di riferimento, David Beckham.

Con lui Marco Borriello ha potuto giocare insieme ai tempi del Milan e, soprattutto, condividere momenti intensi di shopping nella capitale della moda, come raccontato in un’intervista a Vanity Fair:

Ho avuto la fortuna di giocare al Milan con una delle icone mondiali di stile, ovvero David Beckham. Credo che sia ancora oggi un punto di riferimento. Quando giocava in Italia spesso ci facevamo anche dei regali di moda, e abbiamo anche fatto shopping assieme, a volte. In Italia apprezzo molto il modo di vestire di Claudio Marchisio. L’elenco di colleghi che – a mio modesto parere – non vestono benissimo è lungo, invece. Ma è tutta una questione di gusto personale.

Milan, Beckham e Borriello compagni di squadraGetty Image
Beckham e Borriello insieme ai tempi del Milan

Tutti i tatuaggi di Marco Borriello

Come l'inglese, anche Marco Borriello ha scelto di colorare il proprio corpo con numerosi tatuaggi, ognuno con un significato particolare. In questo articolo ve li mostreremo tutti uno a uno. Anzi, ci correggiamo subito, non proprio tutti:

Un segreto intimo…? Al di là di essere superdotato non ne ho (ride, ndr). Scherzi a parte, ho un tatuaggio nelle parti intime che nessuno conosce. In realtà quelli di Intimissimi lo sanno…

E probabilmente non solo loro, anche qualche centinaia (a tenerci bassi) di ragazze sparse in giro per il mondo. Ma quello è un altro discorso, il punto della questione di questo articolo è un altro, cioè parlare di tutti i tatuaggi di Marco Borriello. A oggi, facendo una cernita di quelli visibili, ne possiamo elencare almeno 7 in queste zone:

  1. Petto e costato destro
  2. Bacino e gluteo destro
  3. Braccio sinistro
  4. Schiena
  5. Cosce destra e sinistra
  6. Stinco e polpaccio destro
  7. Caviglia sinistra

Petto e costato destro

Quello più ampio ed evidente è probabilmente quello maori che ricopre interamente petto, costato e spalla destra. Si tratta di un tatuaggio tribale, d'ispirazione polinesiana, composto prevalentemente da motivi decorativi della regione dell'Oceania, con alcune zone interamente nere che nel gergo dei tatuatori vengono definite "blackout".

Bacino e gluteo destro

Nella zona del bacino destro, invece, il nostro Marco Borriello ha cambiato idea, modificando il tema precedente (sempre di stampo polinesiano) con delle bande nere a ricoprire il tutto, che si vanno a ricongiungere con quello della parte alta sulla stessa zona del corpo, fino ad arrivare anche a una zona del gluteo. Anche in questo caso è sempre tutto riconducibile alla cultura maori.

Braccio sinistro

Stesso discorso per il modo in cui è stato decorato il braccio sinistro (che ha subito delle correzioni con il passare degli anni), con un tatuaggio composto da più parti, che comprendono spalla, bicipite e avambraccio. Il tema è il medesimo, sempre seguendo la cultura polinesiana.

Schiena

Si cambia completamente genere invece sulla schiena, dove si possono trovare due ideogrammi giapponesi. Questi sono molto meno “invadenti” rispetto agli altri e occupano una minima parte della schiena, al centro della spina dorsale.

Cosce destra e sinistra

Scendiamo giù alle gambe, saltando a piè pari il tatuaggio nascosto (è segreto, lo lasciamo volentieri tale), e incontriamo due scritte su entrambe le cosce. In quella destra c’è la parola “Valore”, in quella sinistra “Forza”. Sia l’una che l’altra sono scritte alla stessa altezza e con il medesimo font, molto forte e deciso.

Stinco e polpaccio destro

Arriviamo alla gamba destra che da sotto al ginocchio fino alla caviglia, passando pure dietro per il polpaccio, è interamente ricoperta di un nuovo tatuaggio di stampo maori. Questo è uno degli ultimi che Marco Borriello ha deciso di far disegnare sul proprio corpo.

Caviglia sinistra

Concludiamo il viaggio per scoprire tutti i tatuaggi di Marco Borriello scivolando sulla gamba sinistra, dove al momento trova spazio solo una semplice (ma abbastanza spessa) banda nera all’altezza della caviglia. A sensazione questo “blackout” sarà presto arricchito di qualche altro disegno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.