Calciomercato Milan, velocità e dribbling: chi è Quincy Promes

Una freccia per le alternative offensive di Gattuso: l'olandese a 26 anni vuole provare il grande salto in Serie A dopo quattro stagioni allo Spartak Mosca.

431 condivisioni 0 commenti

di

Share

Dall'arrivo di Leonardo nei panni di direttore dell'area tecnica il calciomercato Milan 2018/2019 è entrato realmente nel vivo. Tra la maxi-operazione che ha riportato Bonucci alla Juventus regalando a Rino Gattuso Caldara per la difesa e Higuain per l'attacco alla trattativa avanzata per Bakayoko dal Chelsea, fino alle alternative per la fase offensive. Un elenco al quale si è aggiunto un nome nuovo: quello dell'olandese Quincy Promes.

Le qualità del 26enne con radici in Suriname si intravedono già nel suo cognome. Promes, quasi un'anticipazione di promessa: ciò che Quincy è stato sin dai primi calci, sferrati al pallone con la maglia dell'Ajax. La trafila nel settore giovanile dei Lancieri è partita nel 2000 ed è proseguita per otto stagioni. Dieci anni fa, a 16 anni, la prima porta girevole della carriera: addio al club di Amsterdam e passaggio al Twente via Haarlem.

Dal versante est dei Paesi Bassi, nella città di Enschede, ha avuto il via il percorso di Promes: l'esordio nel calcio pro è arrivato l'11 aprile 2012. Apparizione contro l'AZ Alkmaar, emozione da custodire prima del passaggio in prestito ai Go Ahead Eagles in seconda divisione. Per la prima volta l'Olanda si accorge di lui: segna, play-off compresi, segna ben 16 reti in 38 partite. Numeri che valgono il ritorno alla base: le reti con il Twente 2013/2014 sono state 11 in 31 partite. Rampa di lancio verso la nazionale Orange, maglia sin qui indossata 27 volte con 5 centri, e la Russia. 

Promes in azione con la maglia dell'Olanda contro l'InghilterraGetty Images
Nazionale, Promes in azione con la maglia dell'Olanda contro l'Inghilterra

Calciomercato Milan, la velocità di Promes per il 4-3-3 di Gattuso

L'investimento di 11,5 milioni di euro realizzato quattro anni fa dallo Spartak Mosca per Promes è stato abbondantemente ripagato: 63 centri in quattro anni con 33 assist. Numeri che valgono una media di quasi 16 centri a stagione, difficili da immaginare per un esterno offensivo come Quincy. Che è entrato di diritto tra i nomi di primo piano nel calciomercato Milan. L'affare non è certo semplice: per lo Spartak il calciatore vale 25 milioni di euro, mentre i rossoneri propongono la formula del prestito con diritto di riscatto.

Un valore di mercato giustificato dal rendimento di Promes nel corso dell'ultima stagione: 20 reti tra campionato, coppa di Russia e Champions League, un record per la carriera dell'attaccante classe 1992. Ma Quincy non è solo reti: ha imparato negli anni a unire le qualità da esterno, con dribbling rapido e forza nell'uno contro uno, con il fiuto di un numero 9 e la capacità di calciare con entrambi i piedi. Nelle idee di Gattuso sarebbe l'alternativa ideale a Suso e Calhanoglu o un titolare in un 4-2-3-1 disegnato alle spalle di Higuain. I suoi agenti hanno avviato i contatti con il club rossonero. Che possa essere lui la ciliegina sulla torta del calciomercato Milan?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.