Serie B, il CONI chiede di riformulare la sanzione al Frosinone: Palermo spera

Il Collegio di Garanzia del Coni ha chiesto di riformulare le sanzioni infilitte al club ciociaro per i fatti avvenuti nella gara di ritorno dei playoff.

Palermo e Frosinone Getty Images

283 condivisioni 0 commenti

Share

Caos, caos totale. Solo pochi minuti fa la Lega B annunciava che lunedì verrà stilato il calendario a 19 squadre, ora si viene a sapere che il Collegio di Garanzia del Coni ha chiesto la riformulazione delle sanzioni a carico del Frosinone riguardo i fatti avvenuti nella gara di ritorno dei playoff di Serie B che ha visto i ciociari vincere e tornare in A ai danni del Palermo. 

Il Collegio presieduto da Mario Sanino ha discusso l’istanza presentata dalla società di Maurizio Zamparini e ha rigettato lo 0-3 a tavolino. Ma ai giudici della Corte Sportiva d’Appello della FIGC si chiede di riunirsi perché non è stata "coerentemente sanzionata la condotta evidenziata dalla Csa FIGC rispetto alla gravità dei fatti per come descritti in decisione".

Ricordiamo che il Frosinone ha ricevuto un'ammenda di 25mila euro e dovrà disputare due gare a porte chiuse a causa del comportanti dei propri tifosi - e di alcuni giocatori - che nel finale della partita contro il Palermo tirarono in campo palloni e oggetti per rallentare lo svolgimento del gioco. Si attende quindi che la Corte Sportiva d'Appello FIGC si pronunci nuovamente.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.