MMA, l'incredibile teoria del web sui match di Conor McGregor

Un fan ha scoperto una curiosa teoria che vedrebbe il lottatore irlandese accettare combattimenti solo in date che coincidono con determinati impegni del Celtic Glasgow.

844 condivisioni 0 commenti

di

Share

Trent'anni compiuti lo scorso 14 luglio, Conor McGregor è senza alcun dubbio uno dei lottatori di MMA più famosi al mondo e soltanto pochi giorni fa ha ufficializzato che tornerà nell'ottagono di UFC il prossimo 6 ottobre, quando alla T-Mobile Arena di Las Vegas affronterà il campione dei pesi leggeri, l'imbattuto - e per molti imbattibile - russo daghestano Khabib Nurmagomedov.

La rivalità tra i due lottatori ha già raggiunto picchi altissimi, con McGregor che nei giorni precedenti UFC 223 si è reso protagonista di un assalto al bus dei fighter dove si trovava Nurmagomedov per vendicare le minacce che quest'ultimo aveva rivolto a uno dei compagni di team dell'irlandese, Artem Lobov. 

E mentre il mondo degli appassionati di MMA attende con impazienza quella che può essere definita la sfida dell'anno, e che vedrà McGregor lottare per il titolo di cui è stato privato a causa dell'inattività conseguente al suo noto incontro di boxe contro l'americano Floyd Mayweather, un fan ha diffuso su internet una strana "teoria della cospirazione" che sottolinea come il fighter di Dublino scelga ormai da tempo di combattere soltanto in certe date che coincidono con un preciso impegno in trasferta del club calcistico scozzese del Celtic Glasgow.

MMA, l'incredibile teoria del web sui match di Conor McGregor

Tutto avrebbe avuto inizio a UFC 194, il 12 dicembre del 2015: Conor McGregor sconfigge José Aldo unificando così le cinture UFC dei pesi piuma in appena 13 secondi. Una vittoria straordinaria che coincide casualmente con una partita del campionato scozzese che vede il Celtic Glasgow trionfare agevolmente in trasferta per 3-0 sul St. Johnstone. 

Si tratta senza dubbio di una casualità, ma è curioso notare come dopo l'inattesa sconfitta patita contro Nate Diaz, per la rivincita McGregor entri nell'ottagono il 20 agosto del 2016: si tratta di un match epico e molto discusso, che vede l'irlandese avere la meglio per decisione non unanime. Forse è un caso - o forse no? - ma nello stesso giorno il Celtic Glasgow è sceso in campo in un impegno in trasferta valido per la Scottish Premiership. Ancora una volta al McDiarmid Park, casa del St. Johnstone, e trionfando 4-2.

Agatha Christie sosteneva che "un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova": e la prova che mostra il fan scopritore e divulgatore della "teoria del complotto" che coinvolgerebbe i match di Conor McGregor arriva nel famosissimo incontro di boxe che vede il fighter MMA affrontare il celebre Floyd "Money" Mayweather, preceduto da un'incredibile campagna pubblicitaria e che va in scena il 26 agosto 2017. Anche stavolta il Celtic affronta il St. Johnstone, ma tra le mura amiche del Celtic Park: finisce 1-1, mentre McGregor deve arrendersi per KO tecnico alla decima ripresa pur avendo lottato molto bene in una disciplina che non è la sua.

A chi ancora sostiene si tratti di semplici coincidenze, l'autore di questa incredibile teoria - che vedrebbe legate le date dei match di uno dei più famosi lottatori al mondo alle gare del campionato scozzese che mettono di fronte Celtic Glasgow e St. Johnstone - invita a fare caso alla data scelta per l'epico match che vedrà McGregor sfidare Nurmagomedov per il titolo dei pesi leggeri UFC: 6 ottobre 2018, lo stesso giorno in cui gli uomini di Brendan Rodgers, vincitori delle ultime 7 edizioni della Scottish Premiership, saranno impegnati al McDiarmid Park, casa del St. Johnstone. 

Si tratta davvero di una semplice coincidenza? Sono date scelte per scaramanzia? Il popolo del web è diviso, ma per l'autore di questa bizzarra teoria non c'è dubbio: l'intera carriera di McGregor è basata sulle sfide che vedono coinvolti Celtic e St. Johnstone, e sarebbe l'ora di chiedere al campione la verità in proposito.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.