Calciomercato Milan, muscoli e sregolatezza: chi è Tiemoué Bakayoko

Rossoneri vicinissimi al centrocampista del Chelsea: arriverà in prestito con diritto di riscatto. Enormi mezzi fisici sin qui condizionati da un paio di blackout.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Un anno fa, di questi tempi, il Chelsea acquistava il suo cartellino dal Monaco per una cifra vicina ai 45 milioni di euro. Oggi Tiemoué Bakayoko è un obiettivo più che concreto del calciomercato Milan: affare in via di definizione con la formula del prestito con diritto di riscatto, spesso utilizzata dai rossoneri per rinforzare l'organico negli ultimi anni. Cosa è successo al 24enne francese di origini ivoriane, arrivato in Premier League con le stimmate del craque e oggi in lista d'uscita nei piani di Maurizio Sarri?

L'annata vissuta con i Blues, chiusa con 43 presenze, 3 reti e altrettanti assist, sembra la metafora ideale della prima parte di carriera di Bakayoko. Mezzi fisici straordinari - un metro e 90 per 72 chili - e blackout che ne hanno frenato l'ascesa: un film ripetuto anche agli ordini di Antonio Conte. Partito tra i titolarissimi nella diga di mezzo accanto a Kanté, Tiemoué si è spento nella seconda parte di stagione cedendo il passo prima a Fabregas e poi a Drinkwater. L'impatto negativo nella preseason 2018/2019 del Chelsea ha convinto Sarri a inserirlo nell'elenco dei partenti, rendendolo così un obiettivo concreto del calciomercato Milan.

Bakayoko, però, non è certo un predestinato: leggere la sua carriera per conferme. Cresciuto da ragazzino nell'Olympique de Paris XVe, è passato dal CA Paris prima di essere ingaggiato a 12 anni dal Montrouge Football Club. In quel periodo il piccolo Tiemoué partecipa anche a dei test per entrare nell'accademia nazionale di Clairefontaine, ma senza successo. "Si tratta di un ragazzo problematico" dicevano di lui.

First game of the season 🔵🔵 #thanksPerth 🇦🇺

A post shared by Tiemoué Bakayoko 14 (@bakayoko_official14) on

Calciomercato Milan, c'è Bakayoko in mediana: a Gattuso il compito di gestirlo

Il primo club che ha veramente creduto in Bakayoko è stato il Rennes: estate 2008, con fisico e tecnica diventa presto un perno della formazione giovanile. Cinque anni dopo arriva anche l'esordio tra i senior: dopo una sola stagione con 24 presenze e una rete in Ligue 1, ecco le sirene del Monaco. Il club monegasco lo paga 8 milioni di euro e gli fa firmare un quinquennale. Nel Principato si apre un'altra porta girevole nella sua carriera: nella prima giornata di campionato contro il Lorient, partita persa per 2-1, Bakayoko non convince per impegno e al 32' del primo tempo il suo allenatore Jardim lo richiama in panchina. Tiemoué non le manda a dire al suo manager e attende un mese e mezzo prima di rivedere il campo. La prima stagione al Monaco si chiude con sole 12 presenze in campionato, ma c'è una figura che contribuirà al suo rilancio.

Calciomercato Milan, si lavora per Tiémoué Bakayoko in medianaGetty Images
Calciomercato Milan, si lavora per Tiémoué Bakayoko

A cambiare la storia di Bakayoko con il Monaco sono stati anche e soprattutto i consigli di Claude Makélélé, direttore tecnico del club monegasco nel gennaio del 2016. Dall'ex centrocampista del Real Madrid sono arrivati pochi input, ma chiari: "Gioca più in verticale e cerca meno la giocata a centrocampo, rischi troppo". Ammonizioni incassate, come le due stagioni da pilastro con il Monaco - sempre con Jardim in panchina - dimostrano. A Milano lo aspetta un altro totem della mediana come Gattuso: Ringhio sa che potrà disporre di una pedina versatile, capace di giocare da interno o perno davanti alla difesa in un centrocampo a 3. Dopo la cura Conte, riuscita a metà, nel destino di Bakayoko c'è ancora l'Italia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.