Football Manager 2019: tutto sul re dei manageriali di calcio

Annunciata l'uscita annuale del più famoso e venduto simulatore che permette a ogni appassionato di agire come un vero allenatore. Dopo tanti anni la prima novità è nella copertina.

915 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sega e Sports Interactive hanno annunciato l'uscita prossima di Football Manager 2019, il più famoso e giocato simulatore di calcio manageriale al mondo che puntualmente, ogni anno ormai dal lontano 2004 - ma la serie ebbe inizio addirittura nel 1982 - irromperà sul mercato dei videogiochi esaltando le schiere di appassionati che non aspettano altro di poter iniziare nuove carriere in quello che è molto più di un gioco.

Per farsi un'idea, basti pensare che appena due ore dopo l'uscita del gioco il suo creatore, Miles Jacobson, ha pubblicato su Twitter uno screen che mostrava come Football Manager 2019 fosse già il terzo gioco più venduto su Steam. Un atto di fede in una storia che è quella di una vera e propria venerazione per un videogame che ha segnato le vite di moltissime persone e che, come racconta lo splendido libro "Football Manager stole my life" uscito nel 2012, è stato citato in almeno 35 cause di divorzio soltanto nel Regno Unito.

L'edizione di quest'anno, che come in tutti i giochi sportivi riporta nel titolo la data di chiusura della stagione agonistica, uscirà il prossimo 2 novembre e come ogni nuovo capitolo vedrà numerose nuove features al proprio interno, oltre ovviamente l'aggiornamento completo dell'immenso database che è il vero e proprio tratto caratteristico del gioco. Queste novità saranno spiegate sul sito ufficiale del gioco a fine settembre, ma di due di queste il mondo è già a conoscenza.

Football Manager 2019: addio a "Manager Man", benvenuta Bundesliga

Se era già noto che in Football Manager 2019 sarebbe stato possibile per la prima volta giocare con la licenza ufficiale della Bundesliga - sempre assente nelle scorse edizioni, fatto che portava a dover editare manualmente il gioco - un'altra novità è arrivata in conocomitanza con l'annuncio del gioco e riguarda quello che per tutti gli appassionati del gioco è da sempre, semplicemente, noto come Manager Man.

Protagonista delle copertine di ogni edizione da Football Manager 2005 in poi, Manager Man rappresentava ogni allenatore virtuale che si apprestava a giocare e per questo veniva sempre inquadrato dal naso in giù, spesso intento a festeggiare una vittoria o a dare indicazioni ai propri uomini. In Football Manager 2019 andrà in vacanza - come ha detto scherzando Miles Jacobson - e sarà sostituito da una copertina inedita, che offre la visuale che potrebbe avere qualsiasi allenatore  mentre osserva i propri uomini recarsi verso il centro del campo prima di una gara.

Football Manager 2019 uscirà il 2 novembre per Windows, Linus e Mac e costerà tra i 50 e i 60 euro. Chi effettuerà il pre-order avrà diritto a uno sconto del 10% e potrà giocare a una versione beta già nelle due settimane precedenti l'uscita, periodo in cui la Sports Interactive con l'aiuto dei suoi numerosi tester tenterà di correggere le inevitabili imperfezioni che accompagnano l'uscita del gioco e che spesso vengono aggiustate in corso d'opera.

Come nel caso di FIFA e Pro Evolution Soccer, che però sono giochi completamente diversi, anche Football Manager vanta una vera e propria schiera di fedeli che già fremono all'idea di scoprire le novità che accompagneranno questa edizione del gioco, dopo quelle inserite nella scorsa edizione e che aumentavano le interazioni possibili all'interno di uno spogliatoio e la conseguente importanza dell'equilibrio dello stesso.

Diventato famoso anche per aver predetto con largo anticipo l'esplosione di alcune stelle del calcio mondiale - ma pure per alcune cantonate, inevitabili in un sistema di scouting operante su un sistema imperfetto come quello del calcio - come ogni anno possiamo essere certi che Football Manager regalerà ore e ore di divertimento ai suoi fedeli - e talvolta un po' folli - appassionati.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.